Itinerari Umbria - Lago di Pietrafitta Umbria

Itinerari Umbria – Lago di Pietrafitta


IL LAGO DI PIETRAFITTA IN UMBRIA

Il lago di Pietrafitta è un invaso di origine artificiale nato per il raffreddamento della centrale Enel, adiacente ad esso. L’intero invaso, ha un’ampiezza di circa 120 Ha, per una profondita media intorno ai 5/6 metri, con picchi fino ai 15metri. Il bacino è un ottima meta per passare delle belle giornate insieme alla famiglia dato che è tenuto in ottime condizioni e dotato di servizi igienici, giochi per bimbi all’ingresso della struttura e una strada che costeggia l’intero bacino dove praticare footing, belle passeggiate in bici e tante altre attività ancora. Il lago dal 2009 è gestito dalla fipsas, la quale ne effettua una politica di ripopolamento annua. Le tecniche di pesca consentite sono il carpfishing e lo spinning e per pescare serve regolare licenza e tessera fipsas che può essere fatta anche al lago. Per quello che riguarda il carpfishing il costo per piazzola è di 12 euro giornaliero; ogni piazzola, può ospitare 2 pescatori ed il rispettivo materiale, con il solo limite di 3 canne per pescatore. L’impianto è aperto dal venerdì alla domenica e giorni festivi durante tutto l’anno, e tutti i giorni nel mese di Agosto. Il bacino è usato spesso per lo svolgimento di manifestazioni Enduro di carpfishing ed è campo gara del Club Azzurro. E’ stato anche protagonista di due mondiali. Una struttura di tutto rispetto che consente di insidiare pesci splendidi e di discreta taglia. La popolazione ittica è di carpe regine e specchi, oltre agli amur che raggiungono taglie che superano tranquillamente i 20 kg. Per quello che riguarda la pasturazione viene fatta con granaglie bollite e boiles mediante l’utilizzo di canne da spomb e catapulta, dato che è vietato l’utilizzo di qualsiasi natante compresi barchini radiocomandati. I terminali vanno realizzati circa da 20 cm e di tipo blow out e blow back semplici ma efficaci; non sono da disdegnare inneschi bilanciati sia con granaglie che con boiles principalmente di piccolo diametro.I gusti che vanno per la maggiore sono fruttati, per tutto il periodo freddo, mentre si prediligono il pesce e le spezie nel periodo estivo. Per maggiori informazioni potete visitare la pagina Facebook del lago dove troverete anche i recapiti telefonici. Visitate questo bel lago e non crediate di andare in un carpodromo. Lle carpe “tirano” come delle forsennate con partenze al cardiopalma e combattimenti estremi. Divertitevi e in culo alla balena. Keep Calm and Carpfishing.




Testo e foto di Stefano Cicerchia