PESCA AL COLPO

2° Red Tetragon sull’Arno Pisano


RED TETRAGON 2014

Venerdì 25 e Sabato 26 Aprile, sull’Arno presso il campo di gara di Calcinaia Vecchia (PI) si è tenuta la seconda edizione del Red Tetragon, competizione di pesca al colpo a coppie organizzata dall’azienda Milo.
Le giornate di gara sono state appunto due, con sessioni di 5 ore ciascuna, che si sono svolte dalle ore 12 alle ore 17; tutte le tecniche di pesca al colpo erano consentite ad eccezione del feeder fishing. In un Arno stranamente avaro di catture il Red Tetragon 2014 ha comunque visto la partecipazione di una sessantina di agonisti provenienti da tutta Europa, allettati anche dal munifico montepremi, pari a 4000 euro per la coppia vincitrice. La parte del leone, a livello di partecipazione, l’hanno fatta i club italiani sponsorizzati da Milo, ma molto numerosi erano anche le squadre supportate dalla stessa azienda ma provenienti da Spagna, Belgio e Francia. Il pezzo forte della manifestazione son comunque state le star della pesca che si sono contese l’ambito montepremi : il pluricampione Milo Colombo in primis, organizzatore, che ha gareggiato in coppia con Steve Gardner, una leggenda della pesca che non ha bisogno di presentazioni; ma anche Gerard Trinquier, asso della roubaisienne che da tanti anni collabora con l’azienda meneghina.




Calcinaia, solitamente molto prodiga di catture, è stata avara il Venerdì ed anche peggio il Sabato: con scarse catture di ciprinidi e di ictaluridi. La frega anticipata, dovuta alle particolari condizioni climatiche di quest’anno, potrebbe aver distratto i pesci e ridotto di conseguenza le possibilità di cattura per gli agonisti. Anche l’impostazione classica per le gare in Arno si è dimostrata inadeguata in questa competizione, come ci ha spiegato dopo la fine della gara lo stesso Milo. E’ sembrata essere più redditizia una pesca di precisione scodellando rare palline di bigattini incollati, e far svolgere all’esca una passata lentissima, ma comunque non rimanendo fermi “sulla roba”. Steve Gardner ha interpretato così la la pesca durante il pomeriggio di Sabato, riuscendo a prendere, anche nelle avversità, un po’ di pesci gatto. Una pesca comunque, quella con le vele di generose dimensioni, quasi sconosciuta per il campione inglese: in Inghilterra infatti, mi spiegava Steve, difficilmente si pesca col galleggiante a vela con grammature superiori a 2 / 3 grammi. Il colpo d’occhio che si poteva avere dai picchetti esterni rivolgendosi verso il campo di gara, con tutta Calcinaia Vecchia colorata di rosso, è stata comunque una bella emozione. Il tratto cittadino di Calcinaia era infatti strapieno di agonisti, anche per l’indisponibilità del campo di gara de I Sassi, qualche centinaio di metri a monte di Calcinaia Vecchia, dove sarebbe stato vantaggioso dislocare un settore.

Le condizioni di così marcatamente scarsa pescosità dell’Arno Pisano sono da considerarsi comunque eccezionali, anche in quest’anno 2014, per cui non resta che volgere lo sguardo all’edizione 2015, sicuri di una maggiore collaborazione da parte degli amici pinnuti.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO