www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

2° Trofeo LBF Sardegna Challenge

2° TROFEO LBF SARDEGNA CHALLENGE AL LAGO DEL CIXERRI

2° TROFEO LBF SARDEGNA CHALLENGE AL LAGO DEL CIXERRI

Nella soleggiata domenica del 7 ottobre si è svolta al Lago del Cixerri la 2° edizione del trofeo LBF Sardegna Challenge. La manifestazione a carattere individuale e promozionale era, come di consueto, rivolta agli amanti della tecnica di pesca col pasturatore. Regia e l’organizzazione sono state curate direttamente dalla sezione LBF Sardegna dell’associazione LBF Italia in stretta collaborazione con l’ASD Fishing Villasor per il supporto amministrativo e logistico e con l’azienda inglese Preston Innovations per il supporto tecnico. Ulteriore supporto inoltre è stato offerto dai negozi Oasi Fish, Matti per la pesca e Santana quali negozi specializzati e partner commerciali aventi la propria sede a Cagliari e Quartu Sant’Elena.

Il trofeo, alla sua seconda edizione dopo quella del 2017 sul Flumini Mannu ha coinvolto un discreto numero di partecipanti seppure in leggera diminuzione rispetto all’anno scorso. I partecipanti, provenienti da diverse province hanno avuto modo di confrontarsi su un campo gara in condizioni meteo a dir poco perfette con il lago calmo, temperature gradevoli e assenza di vento. Il segnale di via delle 4 ore di gara è stato dato alle 8.30 in punto.

Il regolamento particolare di gara ha previsto settori composti da dieci concorrenti ciascuno e classificazione in base al peso totale e penalità secondo il classico sistema. Come di norma in questo genere di manifestazioni inoltre l’obbligo del catch and release e della particolare attenzione alla salvaguardia del pescato.

LA GARA

Come nelle gare dei mesi estivi il livello dell’invaso si è mostrato piuttosto alto e le recenti oltre che abbondanti piogge hanno reso fin da subito la pescata piuttosto ardua. Coloro che infatti speravano di trovare subito pesce a distanze ragionevoli hanno dovuto fare i conti per quasi metà gara con il nulla più totale. Solo in pochi riescono nella prima ora a togliersi dallo zero e in tanti fanno fatica a trovare la linea giusta per vedere quale minimo movimento del vettino.

Le carpe del lago si mostrano diffidenti, sospettose e soprattutto restie ad avvicinarsi a distanze tra i 25-30 metri. Coloro che con una buona tecnica e tanta pazienza tengono distanze superiori riescono a mettere in nassa qualche pesce in più che alla fine della mattinata si rivelerà un grande vantaggio.

Le montature più utilizzate dai concorrenti sono state il classico running rig con gabbietta metallica per le distanze fino a 30 metri e bullet feeder anche da 50 grammi e oltre per raggiungere distanze superiori. Non sono mancati coloro che hanno utilizzato in maniera proficua il method, specie nell’ultima ora di gara con il sole alto e i pesci discretamente più attivi.

La classifica finale ha visto tra i primissimi posti molti degli specialisti del luogo, che giocando in casa, hanno dovuto fare ricorso alla propria esperienza e conoscenza del campo gara per fare qualche pesce in più. Da segnalare purtroppo anche alcuni cappotti che confermano la difficoltà della giornata. Il podio finale vede Nicola Erriu, esperto feederista nonché testimonial dell’azienda Preston Innovations per la Sardegna primeggiare su Riccardo Garau, e Quirico Fois.

Nell’albo d’oro della manifestazione, Nicola Erriu segue Nicola Floris, vincitore dell’edizione 2017.

CHIUSURA DELLA MANIFESTAZIONE

Al termine della mattinata di pesca, pesatura e appuntamento per tutti da “Ziu Memmu” un agriturismo a pochi minuti dal lago per ristorarsi con le squisite pietanze locali, attendere le classifiche e per concludere in bellezza con le premiazioni e i saluti finali. Si chiude così la manifestazione che raggiunge a piccoli passi un livello ulteriore di maturità e ciò non può che rendere orgogliosi tutto coloro che con pazienza e impegno vi dedicano le proprie energie sia nell’organizzazione, sia nella partecipazione che nel coinvolgimento di altri pescatori nel movimento del feeder. Movimento del feeder divenuto a pieno titolo una realtà importante anche per il contesto sardo.

CLASSIFICA FINALE – II LBF SARDEGNA CHALLENGE

1 ERRIU NICOLA 11 9.130 1
2 GARAU RICCARDO 6 3.830 1
3 FOIS QUIRICO 7 3.290 1
4 DEIDDA BENIAMINO 5 4.750 2
5 GARAU WALTER 6 3.075 2
6 FUSAR STEFANO 3 2.615 2
7 MANCA CARLO 4 3.060 3
8 VIRDIS ROBERTO 2 1.870 3
9 MACCIONI MASSIMO 2 1.730 3
10 FRAU MAURIZIO 2 2.040 4

Summary
2° Trofeo LBF Sardegna Challenge
Article Name
2° Trofeo LBF Sardegna Challenge
Description
Nella soleggiata domenica del 7 ottobre si è svolta al Lago del Cixerri la 2° edizione del trofeo LBF Sardegna Challenge. La manifestazione a carattere individuale e promozionale era, come di consueto, rivolta agli amanti della tecnica di pesca col pasturatore. Regia e l’organizzazione sono state curate direttamente dalla sezione LBF Sardegna dell’associazione LBF Italia in stretta collaborazione con l’ASD Fishing Villasor per il supporto amministrativo e logistico e con l’azienda inglese Preston Innovations per il supporto tecnico. Ulteriore supporto inoltre è stato offerto dai negozi Oasi Fish, Matti per la pesca e Santana quali negozi specializzati e partner commerciali aventi la propria sede a Cagliari e Quartu Sant’Elena.
Author
Publisher Name
Fishingmania
Publisher Logo

Translate »