Notizie dal mondo

Ad Ostiglia è sempre primavera


IL CANAL BIANCO DI OSTIGLIA E’ VIVO, MOLTO VIVO!

Marzo è ormai iniziato da alcuni giorni e l’inverno si può dire che abbia i giorni. Tra soli quindici giorni dovrebbe, calendario alla mano, ricominciare la bella stagione anche se sappiamo benissimo che marzo ed i primi giorni di Aprile sono un po’ pazzi. Per ora però accontentiamoci delle temperature miti che al nord Italia sfiorano o superano i quindici gradi durante le ore pomeridiane. E sul campo gara di Ostiglia in Canal Bianco sembra che l’inverno non sia mai arrivato tanto che ogni week end regala sempre qualche cattura a chi decide di scommettere sul campo gara mantovano. Erano già alcuni giorni che, grazie al negozio del luogo Cugola Pesca Italiana, avevamo buone notizie su questo posto e stasera ne abbiamo avuto la conferma con l’arrivo di alcune foto inviateci dall’amico Marco “Grillo” Reggiani, assiduo frequentatore del Canal Bianco ostigliese. Il canale non risente assolutamente dello scioglimento delle nevi in quanto è alimentato da torrenti di pianura e la profondità oltre i quattro metri garantisce al pesce di trovare sempre delle zone con acqua più calda. La giornata odierna è stata piuttosto ricca di catture con diverse breme di taglia media e grossa, con quest’ultime già pronte per il periodo riproduttivo grazie alla presenza dei tubercoli nuziali, oltre a diversi carassi di taglia attorno al chilogrammo di peso. Insomma, Ostiglia promette bene, peccato solo che sia un campo gara continuamente snobbato totalmente dalla sezione provinciale di Mantova sia per le manifestazioni nazionali e regionali di pesca al colpo, sia per il feeder, che sembra essere la vera e propria dimensione di questo impianto ben gestito e curato dai pescatori del posto e dal negozio Cugola Pesca Italiana situato a pochissime centinaia di metri dalla riva. Sicuramente nel corso della stagione qualche manifestazione organizzata dallo stesso negozio verrà svolta e non mancheremo di farvi avere notizie in merito. Per ora ringraziamo ancora Marco per le foto che ci ha inviato!