PESCA A FEEDER

Angelo De Pascalis conquista di forza il 2° British Job


ANGELO DE PASCALIS VINCE IL 2° ITALIAN JOB

E’ stata una vera e propria vittoria di forza quella conseguita da Angelo De Pascalis ai Laghi di Casaleggio per la conquista finale della seconda edizione del British Job, gara organizzata dal negozio Predatori & Prede di Casale Monferrato in collaborazione con i marchi Milo, Bait Tech e Preston Innovations. Una manifestazione durata tre giorni per un totale di quindici ore di gara che hanno visto le prime dieci ore letteralmente dominate dal Top Angler Preston Angelo De Pascalis. Lo avevamo detto ieri che ormai i giochi erano fatti e così è stato alla fine. Nella terza giornata di gare la pescosità ha avuto un ulteriore miglioramento dopo venerdì e sabato e la vittoria di “tappa” è stata ad appannaggio di Massimo Valentini con ben 40 chilogrammi, il peso assoluto della tre giorni di British Job. Secondo assoluto, manco a dirlo, Angelo De Pascalis con 38 chilogrammi e terzo Fabio Rainieri con oltre 36 chili. Alla fine vero dominio di Angelo che chiude questa faticosa tre giorni con oltre un quintale di pescato lasciando il compagno di società Francesco Benatti giunto secondo nella classifica finale, a ben trentacinque chilogrammi. In pratica una gara di distacco tra il primo ed il secondo. Terzo si è piazzato Mirko Govi con 76 chili, ad un chilogrammo dal secondo classificato. Quarta piazza per Massimo Valentini, che nell’ultima prova ha recuperato quanto più poteva senza avere grande successo per il podio. Inutile dire che, nonostante fossero consentite tutte le tecniche di pesca, il feeder è stata quella più gettonata in grado di regalare la maggiore pescosità e continuità, specialmente nelle condizioni meteo dei primi due giorni di gara. Nonostante ciò nella giornata di domenica sono state effettuate anche delle catture pescando con la roubaisienne a marginal, ovvero nel sottosponda. Un’impostazione che ha regalato delle catture davvero interessanti di carpe e amur da oltre cinque chilogrammi di peso




Una gara con una modalità davvero interessante, che potrebbe avere un gran futuro nel corso dei prossimi anni. Buona la risposta dei Laghi di Casaleggio, un impianto davvero bello di per sè, che purtroppo però regala sempre prestazioni alternate nel corso dell’anno, con alcuni picchetti più favorevoli rispetto ad altri. Non dubitiamo che il prossimo anno la manifestazione avrà comunque ancora luogo nel complesso di laghi novarese.

Prossimamente sarà anche online il video della manifestazione girato e montato appositamente da Predatori & Prede.