Angelo De Pascalis parla del Team LBF Italia Preston

Angelo De Pascalis parla dell’annata Team LBF Italia


ANGELO DE PASCALIS PARLA DELLA FAVOLOSA ANNATA TEAM LBF ITALIA PRESTON

Ogni anno si pensa che siano sazi di successi e medaglie, invece ogni anno che passa ne hanno sempre più fame. E’ stato un altro anno ricco di soddisfazioni per il Team LBF Italia sponsorizzato Fishingitalia.com e per il famoso brand inglese Preston Innovations che è l’altro sponsor della società bresciana. Buoni risultati nel Club Azzurro Feeder, la vittoria nell’Italian Master per la quarta volta e la medaglia d’argento al CIS Feeder. E’ mancata solo la gioia nel campionato individuale dove per il primo anno dal 2010 nessun atleta del Team LBF Italia è salito sul podio. Abbiamo fatto due chiacchiere veloci al termine della premiazione di Ostellato con quello che è il faro di questa società, Angelo De Pascalis.

Complimenti Angelo per questo secondo posto che inizialmente molti credevano irraggiungibile dopo il brutto inizio di Adria, ma c’è un po’ di rammarico per essere arrivati a soli due punti dal titolo italiano?

Assolutamente no, nessun rammarico. Se ad inizio stagione mi avessero detto che avremmo finito il campionato sul podio od anche al quarto posto, non ci avrei creduto. L’innesto di Christian Gadda avrebbe potuto creare un certo tipo di problema sull’affiatamento della squadra, non perché non fosse un buon pescatore, anzi, ma perché normalmente gli innesti al primo anno in una squadra già rodata da anni possono rivelarsi complicati. Invece non è andata così, visto che Christian ha fatto una stupenda annata e ha dimostrato tutto il valore che noi sapevamo avere. Alla fine direi che è stato un vero successo quest’anno, dovuto sia al presidente Stefano Linati che ci ha supportati come sempre ma soprattuto dovuto a tutto il Team LBF Italia che nel momento del bisogno si è presentato con alcuni soci sia ad Adria, che in Fiuma che ad Ostellato per darci man forte. Siamo contentissimi perché è dura continuare a confermarsi.

Parliamo di Preston Innovations, parliamo di Team LBF Italia: è stata un’annata ancora una volta straordinaria per i risultati conseguiti dentro e fuori le competizioni ufficiali e non.

Hai detto bene. Un’annata da ricordare per tutti gli atleti della società, per i nostri sponsor in primis con Angelo Pizzi di Fishingitalia.com e Preston Innovations con il distributore italiano Betti Sport. Annata strepitosa. Purtroppo l’individuale ci ha colto un po’ impreparati sia a me, che Massimiliano.

Però visti i risultati, ogni anno dovrebbe essere un’annata da ricordare no?

Hai ragione, ma questo significa che ci sono tanti bravi pescatori al Team LBF Italia.

Ed il prossimo anno cosa ci aspetta? Cosa c’è di nuovo?

Il prossimo anno partiamo ancora più decisi. Di nuovo spero ci sia un ritorno di Maurizio Maggiali che quest’anno per impegni personali non ha potuto essere presente, spero che sia presente una seconda squadra la quale è assolutamente importantissima per una società come la nostra con tanti pescatori di talento. Per le nostre possibilità sono dell’idea che schierare solo una squadra sia un vero e proprio peccato. Vedremo di fare bene, ma ogni anno che passa diventa sempre più difficile visto che arrivano sempre nuovi bravi pescatori e quelli che hanno già esperienza crescono tecnicamente ogni anno che passa.