Balzer pesca

Balzer un colosso della pesca in Europa


ALLA SCOPERTA DELL’AZIENDA BALZER

Nata nel 1949 grazie al suo fondatore Hanns Balzer che gli ha dato il nome, tramandando l’azienda al figlio che ricopre al momento la carica di titolare, la Balzer è un’azienda tedesca riconosciuta in tutta Europa come leader per la produzione e distribuzione di prodotti da pesca. In particolare nell’area dell’Europa Centrale il nome Balzer è molto famoso tra i pescatori e rispecchia molti canoni tra cui quelli di altissima qualità ed affidabilità dei propri prodotti. Sono diversi i settori trattati, tutti racchiusi nel proprio catalogo da oltre 300 pagine: dallo spinning al siluro, settori questi in cui è leader in gran parte del Vecchio Continente, dal feeder alla pesca a mosca passando per il mare, per quest’ultima specialmente ciò che riguarda la pesca nel Mare del Nord. In Italia il suo nome è da sempre accostato alla società BIG s.a.s. con sede a Monza, che ha iniziato a distribuire i suoi prodotti a partire dal 2005 ed è tutt’ora il suo distributore ufficiale per il nostro Paese. Fin da subito anche in Italia si è rivelata un’azienda leader per i settori dello spinning sia leggero che pesante e nell’ambito del siluro. Per quanto riguarda il feeder invece la conoscenza del prodotto è iniziata nel 2012 con un progetto dedicato alla conoscenza della linea Feedermaster sui campi gara italiani.




Nel resto d’Europa il marchio Balzer ha un seguito eccezionale, al punto da essere seguita su Facebook da oltre 13mila persone. Per capire la potenza di questa azienda basta pensare che Balzer non partecipa da anni alle fiere di settore, investendo i propri sforzi solamente su eventi propri che richiamano fino a novemila partecipanti in soli due giorni di manifestazione. Numeri di altissimo livello per una sola azienda. Tant’è che ogni presso un proprio lago privato riunisce tutti i propri uomini immagine e tester di tutte le proprie discipline, creando delle vere e proprie aree in cui il visitatore può visionare e testare direttamente in pesca il prodotto. Tra questi possiamo trovare Matze Koch per carpfishing e spinning, Jorg Strehlow per lo spinning ai grandi predatori, Michael Zammataro per il feeder, Willie Frosch per le pasture e per quanto riguarda l’Italia gli italiani Andrea Pomati e Francesco Patrini nell’ambito della pesca al siluro.

Come già detto, la Balzer è nata nel 1949 e ha appena festeggiato i 66 anni di vita. La sua sede è situata nel cuore della Germania a 450 chilometri dal confine con l’Austria ed altrettanti dal Mare del Nord. La nuova sede si trova a Wartenberg, mentre la vecchia rimasta nella vicina Lauterbach è destinata a ciò che riguarda la subacquea ed alcune attività sul ghiaccio. La forza della Balzer è l’organizzazione del lavoro in azienda, oltre all’efficienza in magazzino come negli uffici sia per la scelta dei nuovi articoli, sia per l’invio dei prodotti in tutta Germania ed Europa. Balzer con il passare degli anni a partire dagli anni 50’ si è fatta un nome grazie ai propri prodotti di primissimo livello realizzati con materiale di ottima qualità. L’azienda conta all’interno ben 64 dipendenti, un numero altissimo per un’azienda di pesca considerando le proprie rivali sul mercato. Ad affiancare i dipendenti, ogni anno vengono inseriti dei giovani ragazzi con l’obiettivo di formarli nel lavoro e, se meritevoli, inserirli a tempo indeterminato all’interno della ditta Balzer. Gran parte dei prodotti realizzati da Balzer sono rispettosi delle specifiche tecniche che riguardano l’ambiente. Ciò significa che molti degli articoli presenti in catalogo presentano al loro interno dei materiali che non danneggiano la natura. Alcuni esempi possono essere i seguenti: le pasture, per legge, presentano al loro interno esclusivamente prodotti naturali. I pasturatori sono realizzati in tungsteno, non dannoso per l’ambiente. Ed ancora le gomme siliconiche per la pesca a spinning non risultano nocive per i pesci una volta ingoiate ed anzi, presentando peculiarità che le rendono anche commestibili allo stesso pesce. In più per cercare di acquisire un aspetto “green”, Balzer utilizza la società di trasporti DPD per le proprie spedizioni in tutta la Germania. Ditta caratterizzata dal fatto di utilizzare automezzi con emissioni limitate di inquinanti. Balzer per diversi anni in passata è stata il distributore tedesco di Daiwa e tutt’ora è il distributore ufficiale Owner per la Germania. Ciò che lascia stupiti, una volta arrivati nel paesino di Wartenberg è la presenza di cartelli che indicano come raggiungere la ditta Balzer.

Balzer è un’azienda di primissimo spessore a livello europeo che nel 2016 presenterà in anteprima un catalogo ricco di grandi novità. Ad iniziare dalla pesca a spinning e del settore feeder rinnovando completamente le proprie linee di canne, mulinelli e tanto altro ancora.