PESCA AL COLPO

Il Barbo Trabucco fa sua la bruttisima Fiuma del Promozionale Milano


PROVINCIALE A SQUADRE DI MILANO – IN FIUMA VINCE IL BARBO TRABUCCO

26 aprile, prima prova del campionato provinciale a squadre di Milano in Fiuma sui campi di Mandria Nuova e Mandria Vecchia. La speranza al momento dell’uscita del calendario era che non si ripetesse la gara povera dell’anno precedente, quando il pesce faticò a farsi vedere a pochi giorni dall’aumento di livello del canale. Effettivamente non è andata come lo scorso anno….è andata peggio. Duecento otto (208) partecipanti, centosei (106) cappotti. Oltre il cinquanta percento di presenti che non hanno nemmeno bagnato la nassa (o almeno non avrebbero dovuto buttarla in acqua fino alla cattura del primo pesce). I fortunati centodue concorrenti che non hanno presentato busta bianca non possono però essere soddisfatti in quanti il numero di pesci catturati nella maggior parte dei casi si contava sulle dita di una sola mano. Poco da dire di una Fiuma ancora in condizioni davvero pessime la quale, nonostante la corrente che obbligava l’utilizzo delle velette da almeno tre grammi per tentare di restare fermi, non è stata in grado di regalare delle grandi alternative di pesca. La pesca all’inglese, che lo scorso aveva aiutato in molti a fare la differenza e portare qualche pesce in più in nassa, quest’anno è risultata molto difficoltosa a causa della stessa corrente e non tutti sono stati in grado di sfruttarla in pieno. La scelta della maggioranza è stata quella di restare in attesa di un solo pesce, piccolo o grosso che sia, sufficiente per giocarsi il piazzamento finale alla bilancia.  Si potrebbe pensare che con l’ausilio di fouilles e ver de vase magari qualche pesce in più sarebbe uscito. Idea sensata, peccato che entrambe le esche fossero previste dal regolamento particolare di questa prima prova del promozionale di Milano. C’è stato chi ha preferito non utilizzarlo, mentre altri hanno speso inutilmente dei soldi per non ricavare nessun risultato. Diverso il discorso dei vincitori di giornata della prima squadra de Il Barbo Trabucco che hanno pianificato di prendere il massimo quantitativo a testa di queste esche e metterlo nella terra di riviere per tentare una pesca ferma sul fondo, sia che si pescasse in roubaisienne, sia che si pescasse all’inglese. Un totale di otto penalità che di sicuro non sono frutto del caso ma che, piuttosto, sono la prova di una gara preparata nel migliore dei modi curando i particolari. Andrea Dovera, Marco Marranzano, Stefano Camoni e Guglielmo Baggioli insieme pesano oltre tre chilogrammi e mezzo e si piazziano in cima alla classifica provvisoria di questa competizione, staccando di tre punti i diretti inseguitori della Lenza Azzurra Lainate Maver. Al terzo posto si è posizionata con dodici penalità la Cannisti Palazzolesi Maver e a seguire tutte le altre.




GIORNATA INDIVIDUALE – giornata_indiv_camp_prov_squadre_c_2015_p1

SETTORI – settori_camp_prov_squadre_c_2015_p1

PROGRESSIVA SQUADRE – progressiva_squadre_camp_prov_squadre_c_2015_p1