Bassfishing

Bassmaster Classic 2016 – Vince Edwin Evers


BASSMASTER CLASSIC 2016

Il primo week end di marzo ha visto lo svolgimento di uno dei più importanti avvenimenti sportivi americani e, molto probabilmente, il più grande evento di pesca sportiva di tutto il mondo: il Bassmaster Classic. Una manifestazione che si potrebbe svolgere solamente negli Stati Uniti per l’impatto mediatico che scatena. Il Bassmaster Classic è il più importante evento di pesca a spinning al black bass che si svolge negli USA, con un montepremi a dir poco da capogiro visto che il vincitore si porta a casa circa 300mila dollari. Una gara della durata di tre giorni, a cui naturalmente si accede per eliminatorie e che ogni anno cambia location. Per il 2016 il campo gara prescelto è stato il Grand Lake O’ Cherokees nello stato dell’Oklahoma, vicino all’abitato di Tulsa, nel cuore degli Stati Uniti. Le tre gare, che hanno visto una scrematura dei cinquantacinque concorrenti iscritti fino ai venticinque finalisti della domenica, hanno avuto una durata di sei ore ciascuna in cui i partecipanti potevano presentare alla pesa solamente cinque esemplari di black bass.




Il Bassmaster Classic è un vero e proprio show per gli statunitensi, in quanto viene trasmesso sulla tv nazionale, oltre che in diretta in streaming sul sito dell’organizzazione. La pesa e la premiazione viene effettuata all’interno di un palazzetto dello sport da almeno diecimila posti di capienza che viene regolarmente riempito dagli appassionati. La pesca al black bass negli Stati Uniti è molto seguita dagli appassionati e fa dei numeri non da poco. Basti solo pensare al montepremi in palio ed i trecentomila dollari previsti per il vincitore. Ma alla fine tutti i partecipanti portano a casa qualcosa e se il secondo deve accontentarsi di “soli” 45mila dollari, gli eliminati alla prima prova ne conquistano comunque diecimila di dollari. Inoltre tra gli sponsor della manifestazione ci sono anche aziende di caratura internazionale come Toyota, Yamaha, Mercury, GoPro, Humminbird, Geico ed aziende produttrici di materiale da pesca.Tutte aziende queste che sponsorizzano anche privatamente i pescatori.

Detto ciò, la vittoria finale è andata ad Edwin Evers con 60.7 libbre per quattordici pesci complessivi nella tre giorni di gara, precedendo di dieci libbre Jaso Christie ed Aaron Martens. E’ andata male invece al pluricampione Kevin Van Dam che nella sua bacheca può contare ben quattro titoli del Bassmaster Classic ed a Mike Iaconelli che solo poche settimane fa era in Italia per un tour dimostrativo con Molix.

Se volete guardare le tre gare potete andare sul sito della manifestazione dove ci sono i video di tutta la manifestazione CLICCA QUI