Black Bass con Herakles e Predatori & Prede Colmic

A Black Bass con Predatori & Prede ed Herakles


BASSFISHING BY PREDATORI & PREDE ED HERAKLES COLMIC

Finalmente una giornata da dedicare al bass. Siamo a fine giugno, la frega è finita ovunque e lo stesso si può dire per le cure parentali. Tutti i bass sono attivi e di tutte le taglie, gli erbai sono folti, le cover abbondanti. Insomma, lo scenario perfetto per divertirsi con ogni tecnica di pesca a spinning. Le taglie medio piccole sono in caccia in branco, reagiscono bene a topwater e con tutti gli approcci più light ma noi siamo qui per cercare le taglie forti nascoste dalla calura estiva che in questo periodo sta dando il meglio di se.




L’approccio allo spot, che risulta essere una piccola cava ed il setup della nostra attrezzatura saranno importanti per riuscire a presentare le esche “la dove non batte il sole” ma dove i grossi black bass amano sostare in attesa di qualsivoglia preda capiti loro a tiro. Sottoriva, all’ombra di cappelli di rampicanti e radici in acqua, erbai, canneti, piante semi sommerse e strutture di vario genere. È proprio in questi angoli bui che ottengo le mangiate dagli esemplari più belli; pesci di gran lunga oltre i due kg di peso che non si sono fatti sfuggire un’occasione ghiotta. E poi, quello che rende unica ed emozionante questa tecnica: mangiata sonora, ferrata vigorosa e batticuore fino a quando il pesce non è sulla barca.

La montatura è a texas con ami generosi, ma adeguati alla misura dell’esca e piombi importanti per poter penetrare correttamente all’interno degli ostacoli che andremo ad affrontare. Non è il caso di soffermarsi su troppi vezzi e finezze, la nostra esca infatti verrá attaccata istantanemente e con foga dal pesce in agguato. Canne con potenza massima da 1 oz a salire, io per l’occasione ho portato con me la Black Weapon Revenge hbc680h (la pitching) di Herakles, che va da 1/4 a 1 oz di potenza ed è lunga 6’8″. Una canna che grazie proprio alla lunghezza contenuta ed alla buona rigidità permette di “skippare” e “pitchare” esche generose ed avere in fase di attacco un’ottima reattività in ferrata e poter quindi avere la meglio sui pesci nascosti in cover; monofilo da 20 lbs X-16 e come innesco un bel Viber Craw per un approccio un po’ piú delicato. La sua sorellina invece, la hbc720h (la jig per intenderci), più lunga e potente copre un range di lancio dal 1/4 alla oncia e mezza e mi consente, avvicinando la barca alle strutture, di potervi entrare all’interno a flipping e sondare zone più nascoste e intricate. A darmi una mano sempre un mono X-16 ma da 25lbs e sull’amo il Killer Flip di Herakles montato a texas con un bel piombo da mezza oncia.

Tutti i prodotti citati sono commercializzati dalla Herakles, la linea da spinning di Colmic e sono reperibili od ordinabili presso il negozio Predatori & Prede di Casale Monferrato in Via Orba 7 oppure presso il sito online www.predatorieprede.it