Campionato del Mondo di pesca Master, veterani e disabili 2018 PESCA AL COLPO

Campionato del Mondo di pesca Master – Veterani – Disabili 2018


CAMPIONATO DEL MONDO MASTER – VETERANI – DISABILI 2018

E’ la Croazia ad ospitare quest’anno il campionato del mondo di pesca al colpo di master, veterani e disabili. Un trittico di campionati del mondo, che fino allo scorso anno era composto da sole due competizioni. Questo per l’inserimento di una nuova categoria negli over 55. A partire dal 2018 infatti la Fipsed ha deciso di dividere la categoria degli over in ulteriori due categorie. La prima per gli agonisti tra i 55 e 65 anni. La seconda per gli over 65, con un massimo di età di 75 anni. Raggiunto questo limite di età non sarà possibile vestire la maglia della propria nazionale.




Teatro della manifestazione è l’abitato di Sveti Martin, nel nord est della Croazia. Rispetto allo scorso anno rimangono invariati i capitanati delle squadre italiane tra Disabili e Veterani. Ricordiamo che la nostra nazionale dei Diversamente Abili è la nazione campione del mondo uscente, titolo conquistato lo scorso anno per la prima volta nella sua storia. Ancora una volta la guida è affidata a Maurizio Fedeli, affiancato da Gianmarco Ippoliti. Massimo Ardenti e Serafino Iezzi sono i capitani dei veterani, mentre per la nuova categoria dei master il capitanato è stato affidato a Maurizio Teodoro e Claudio Guicciardi.

Molto bello il campo gara di questo mondiale, specialmente per quel che riguarda i Diversamente Abili. Il Fiume Mura si presenta con corrente molto lenta, di larghezza limitata ed un’alta presenza di vegetazione subacquea, tra cui anche ninfee, a partire da metà fiume verso la sponda opposta. La pescata in questi primi giorni di prove, a partire da martedì, è stata prevalentemente con le canne fisse a corta distanza. Misure tra tre e cinque metri per una pescata di velocità su alborelle, piccoli gardon, pesci gatto e qualche breme.

Dalle prime impressioni, pare che ci sia molta più risposta da parte dei pesci nei settori terminali, quelli dal box 6 al box 10. Con il passare dei giorni sembra che la pescosità sia in aumento, al punto che nella giornata di mercoledì ci sono state più catture rispetto al martedì. Sono presenti anche dei pesci di taglia, come carassi e breme, che sono stati attaccati escando a roubaisienne oltre la metà fiume.

Oggi si svolgerà la cerimonia di apertura di questo trittico di campionati e sabato si svolgerà la prima prova.

Per Fishingmania – Natalia Žganec