PESCA AL COLPO

CIS Colpo – Dominio Valdera Pontederese ad Adria


CIS COLPO – 1° PROVA AD ADRIA NEL SEGNO DELLA VALDERA COLMIC

Una settimana fa al Pasinetti ci fu la vera e propria prova generale di quello che sarebbe successo questo week end: ad Adria sul campo gara de Le Chiatte in Canal Bianco ha preso il via il campionato per squadre più importante d’Italia, il CIS (campionato italiano a squadre) di pesca al colpo. E’ stato un via decisamente interessante, su un campo gara che ormai non ha più segreti per nessuno dei partecipanti a questa manifestazione. Sei giorni fa il Memorial Pasinetti aveva dato già alcune indicazioni sulla gara che sarebbe stata oggi e che ci sarà domani, ovvero un Canal Bianco in “mezza forma”. Si, perchè come da previsioni, la gara si è sviluppata molto attorno al sorteggio. La sponda destra ha mostrato una certa omogeneità di catture, fattore naturalmente legato al fatto che è la sponda più utilizzata, mentre la sponda sinistra ha mostrato molte più problematiche legate alla pescosità, oltre ovviamente a quelle legate al posizionamento dell’attrezzatura per colpa della prismata decisamente pericolante. Per chi ha visto la gara, non si può dire che sia stata una bella gara, proprio per il fatto che il pesce è risultato localizzato. Come già detto la sponda destra è stata più regolare, mentre quella sinistra ha obbligato in molti a girare la pescata sui siluri al punto che ne sono usciti diversi alla pesa compresi tra mezzo chilogrammo e tre/quattro chili. Il pesce di taglia ha fatto decisamente la differenza, con diverse catture di breme e cefali di peso superiore al chilogrammo. Si potrebbe quasi dire che dove il pesce ha latitato, la gara è durata dai 40 ai 60 minuti, in coincidenza con la presenza di forte corrente che obbligava l’utilizzo di galleggianti a vela fino a 30 grammi. Con il passare del tempo e l’aumentare della marea si è passati a grammature decisamente più leggere con classici galleggianti a goccia da 4 a 6 grammi.




Onore quindi a chi ha saputo ben interpretare questa prima prova del lungo CIS colpo ed in particolare alla Valdera Pontederese Colmic che ha letteralmente dominato la scena con il quasi perfetto punteggio di 5 punti frutto di tre vittorie di settore ed un secondo posto. A completare il trionfo del 25 aprile della squadra pisana anche la quarta posizione di giornata della squadra B con 12 penalità. Al secondo e terzo posto due squadre romagnole, la GPO Imolese Tubertini e la Amo Santarcangiolese Colmic con undici penalità. Partenza in salita per le squadre più quotate con i campioni in carica della Lenza Emiliana Tubertini che si devono “accontentare” di una dodicesima posizione con sedici punti, stesso punteggio dell’Oltrarno Colmic che ha pagato la decima posizione di Stefano Premoli, della Ravanelli Trabucco con 17 penalità e la Longobardi Milo attardata a 22 punti.

Nella giornata di domani sotto con la seconda prova, sempre sul Canal Bianco ad Adria, sempre con l’organizzazione della Pescatori Padovani Tubertini, che nella giornata odierna come sempre ha ben organizzato il tutto guidati dal proprio presidente Paolo Bettella.

TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI