PESCA A FEEDER

CIS Feeder – La Cagnacci Colmic domina in Canal Bianco


CIS FEEDER – DOMINIO CAGNACCI E DELLE MILANESI

Parte con il botto il primo week end di gare del CIS Feeder. Tutti si aspettavano lo squadrone Team Mogliano Preston oppure i campioni in carica della Lenza Emiliana Tubertini oppure ancora il Team LBF Italia Fishingitalia.com – Preston Innovations ed invece a dominare sono state le squadre milanesi. Cagnacci Colmic, F.lli Campana Tubertini e Longobardi Milo. In un campo gara non proprio vicino agli agonisti meneghini, il Canal Bianco è stato terreno di caccia per le società di Milano. I primi hanno letteralmente dominato il campo de Le Chiatte andando a sfoderare due prove superlative da sei e nove penalità per un totale di quindici punti che li mette in un’ottima posizione in vista delle trasferte di Fiuma ed Ostellato. Se si può dire che i ragazzi della società con sede a Lentate sul Seveso sono stati la sorpresa di giornata, lo stesso si può dire anche dei secondi ovvero l’Oltrarno Colmic, che nessuno si sarebbe aspettati temporaneamente al secondo posto e soprattutto in grado di portare così poche penalità. C’è da dire però che anche nel CIS Colpo le squadre Colmic si erano comportate più che bene. I ragazzi della forte società fiorentina, dopo i dieci punti del sabato, portano undici penalità nella seconda prova e concludono questo primo week end di campionato italiano a squadre con ventuno punti complessivi. Terza e quarta piazza per le due squadre di Solaro, cittadina a nord di Milano, della F.lli Campana Tubertini che dopo le buone prove della prima prova, vincono con la seconda squadra, composta da Ghisalberti, Manzelli, Mazzoli e Traversoni, il trofeo della seconda prova totalizzando solo sei penalità piazzando le squadre con venticinque e ventisette penalità complessive. Quinta piazza provvisoria per un’ottima Longobardi Milo, anch’essa sorpresa inaspettata del week end. E le cosiddette big? Dopo la brutta prova del sabato, il Team Mogliano Preston recupera tutto nella seconda prova con otto penalità che la porta in ottava posizione provvisoria a trentasei punti, ben venti dalla vetta, mentre il Team LBF Italia sprofonda nella giornata domenicale con un pesante passivo di ventisette penalità. Molto attardata anche la Lenza Emiliana Tubertini che vede la vetta della classifica a trenta penalità di distanza. Il campionato è ancora lungo, ma le gare del Canal Bianco hanno dato delle importanti sentenze su quali sono i primi valori in campo e su chi bisogna stare molto attenti. Il week end in questione ha visto svolgersi due gare molto difficili, dettate molto dalle condizioni atmosferiche il sabato e da quelle del canale in entrambe le giornate. Nella giornata di lunedì faremo due chiacchiere con i protagonisti del CIS Feeder i quali ci diranno le loro impressioni sulle gare.




PRIMA PROVA – 126279_1 prova cis feeder

SECONDA PROVA – 126280_2 prova cis feeder

PROGRESSIVA – 18524_CG_classifica progressiva dopo 2 prove cis feeder