www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Club Azzurro Giovanile – I verdetti dopo uno strepitoso Bacino di Corbara

CONCLUSO IL CLUB AZZURRO GIOVANILE 2016

Il week end che si è appena concluso ha visto di nuovo in pesca gli oltre cento giovani agonisti italiani impegnati nei quattro Club Azzurro Giovanile di categoria. Inizialmente i ragazzi avrebbero dovuto pescare sul campo gara di Spinadesco, nel Canale Navigabile, ma in quanto il mondiale del prossimo anno verrà svolto in Irlanda pescando quasi esclusivamente all’inglese, la federazione ha deciso di cambiare tutto e designare come nuovo campo gara il Bacino di Corbara. Il lago umbro è tornato protagonista ad una settimana dei fatti del feeder che aveva visto la gara della domenica annullata per presunta tossicità delle alghe presenti in acqua. Curioso il fatto che oltre cento under 25 siano entrati in acqua, abbiano pescato e si siano divertiti come dei pazzi nella due giorni al Centro Italia. Il lago infatti ha regalato una pescosità davvero ottima, con pescate oltre i dieci chilogrammi di peso tra breme e gardon. Considerato che si pescava all’inglese si è tratta di una pescata davvero dignitosa.

Andando in ordine, la categoria degli Allievi ha visto la vittoria di Maicol Marchetti della GPS Mondolfo Milo con sette penalità davanti ad Andrea Azzimondi della Lenza Bibbianese Tubertini con otto punti e Yuri Tabasco della Cannisti Pescaluna Ballabeni Tubertini con nove penalità.

129540_allievi prova 3

129541_allievi prova 4

19481_CG_Classifica finale Allievi

Negli Esordienti vince Edoardo Saggioro de La Casaleonese Colmic con 6,5 penalità davanti a Lorenzo Merlotti della SPSD Parcarello Simac Tubertini con undici punti e Giorgio Sette della Pescatori Padovani Tubertini con 13 penalità.

129549_esordienti prova 4

129548_esordienti prova 3

19479_CG_classifica finale Esordienti

Alessandro Lorenzini della Lomcer domina la categoria dei giovanissimi essendo l’unico a conquistare quattro primi in altrettante gare. Seguono Andrea Aguzzoli de Il Vairone Tubertini e Jean Pierre Signorin della Pescatori Padovani con sei penalità.

19480_CG_classifica finale Giovanissimi

129544_giovanissimi prova 3

129545_giovanissimi prova 4

Infine la categoria degli juniores, i più grandi, vede la vittoria di Filippo Beltrami della Borghigiana Pellicano Maver. Il bresciano in forza alla società toscana che quest’anno è salito sui podi a squadre ed individuale del mondiale di categoria in Portogallo ha vinto con sette penalità staccando tutti gli avversari. Il primo ad inseguire è Simone Casiraghi de La Valle Milo con undici punti e Francesco Campani della Nuova Lenza Montecatinese Colmic con tredici punti.

19482_CG_classifica finale Juniores

129537_juniores prova 4

129536_juniores prova 3

Translate »