PESCA A FEEDER

Coppa Fisheries Nord Piemonte – 2° prova all’Oasi Verde


COPPA FISHERIES NORD PIEMONTE – 2° PROVA BAGNATA ALL’OASI VERDE

Domenica 18 Febbraio, presso il lago “Oasi Verde” di Bianze (VC) è andata in scena la seconda prova di qualificazione della Coppa Fisheries 2016 la quale ha dato i primi responsi in vista dell’ultima prova prevista per domenica 6 Marzo al Lago 1 di Cascina Tensi. La gara, organizzata dalla APD Montanarese Shimano, ha visto gli agonisti disposti in 5 settori con alcuni “buchi” negli stessi lasciati da assenze forzate causate dai classici malanni di stagione. La pesca, fortunatamente perlopiù svoltasi senza il problema pioggia, si è svolta su diverse linee che venivano variate quando i pesci sembravano non rispondere più alle esche presentate; esche che gli agonisti presenti hanno variato ripetute volte per aver la meglio sui sospettosi pinnuti (perlopiù carpe di piccola e media taglia con in mezzo qualche carassio ed addirittura uno storione) passando dai classici bigattini vivi o morti, sia bianchi che colorati, orsetti, vermi alle esche principe della pesca a method quali pellet e microboiles nelle varie aromatizzazioni, colori. Method feeder carichi di pastura oppure pellet feeder sono stati gli approcci utilizzati da tutti i presenti per le intere 5 ore di competizione.




Al termine della prova si è delineata una classifica molto corta tra i primi 13 concorrenti che rimangono tutti in corsa per l’accesso alla finale, con in testa attualmente a pari penalità tre persone con tre penalità: Marco Borlandello della Gamondio Mister Fish ed i due atleti della Montanarese Shimano, Domenico Panata e Giuseppe Lateana.

Come già detto, ora prossimo appuntamento per la terza ed ultima prova di selezione è fissato per Domenica 6 Marzo presso il Lago 1 di “Cascina Tensi” dove verranno individuati i quattro finalisti che avranno diritto all’accesso alla finale che si disputerà, per il primo anno al Lago Borghese in provincia di Pistoia.

TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI

Foto di Bruno Toniolo