PESCA AL COLPO

Domenica da Serie A – Iniziano Serie A1 – A2 – A6


TROFEO DI SERIE A – AL VIA TRE CAMPIONATI

Domenica 10 maggio ha visto prendere il via tre dei sette campionati di Serie A in cui è suddivisa la penisola italiana ovvero i Trofei di Serie A1, A2 e A6. Partendo da Nord a Sud parliamo del Trofeo di Serie A1, che raggruppa le migliori squadre di Lombardia e Piemonte tra quelle che si sono salvate dal campionato dello scorso anno, le retrocesse dal CIS colpo e le promosse dai due campionati regionali. Diversamente dagli ultimi anni, la prova iniziale è stata decisa per il Mincio a Peschiera sotto la direzione di Giuliano Deserti e l’organizzazione impeccabile de Le Groane Maver. E’ stata una giornata perfetta sia per il tempo che ha regalato una stupenda giornata quasi estiva con temperature oltre i 25 gradi, acqua limpida di inizio stagione e corrente nella media, ne troppo lenta, ne troppo veloce. Le prove degli ultimi giorni avevano denotato come il Mincio fosse in ottima forma, complice anche il periodo di poche piogge che sta influenzando gran parte della Pianura Padana. Anche in occasione della Serie A, il pesce si può dire che abbia risposto, con diversi cavedani e scardole pescati sia a roubaisienne che con la bolognese a quindici metri da riva o più in fuori con i classici galleggianti a goccia fino a sei – otto grammi. La media di 2 chilogrammi a pescatore potrebbe non sembrare altissima, ma considerando il periodo c’è da essere soddisfatti. Inevitabilmente qualche cappotto c’è ancora stato, anche perchè comunque il Mincio a Peschiera non è un posto semplice da affrontare. Vittoria di giornata per la società lecchese de Il Traghetto Hydra, abituata a pescare sull’Adda e che nel Mincio ha trovato le condizioni a lei ideali. E’ stata una prova da soli dieci penalità. A seguire i padroni di casa de La Leonessa Colmic di Brescia con tredici penalità e lo stesso punteggio dei terzi in classifica provvisoria de Le Groane Maver.




CLASSIFICA – 126687_Trofeo di serie A1 dopo 1 prova

Il Canal Bianco sta diventando il campo gara più sfruttato di inizio stagione visto che anche la Serie A2 (la quale raggruppa le migliori società di Veneto, Friuli e Romagna) l’ha utilizzato per iniziare il proprio campionato, dopo il Trofeo Pasinetti ed il CIS Colpo, oltre che il campionato individuale feeder. Come prevedibile c’è stata una lieve flessione nella pescosità, al punto che la media per pescatore si attesta attorno ai tre chilogrammi e mezzo. Come al solito la pesca si è incentrata prevalentemente a roubaisienne, sia che si trattasse di pescare le breme, sia che si andasse a cercare il siluro. Specialmente nella sponda delle Chiatte, come spesso accade, la ricerca del siluro ha fatto di più la differenza. Come accaduto a Peschiera, anche ad Adria il tempo è stato più che clemente ed il canale si è presentato in ottime condizioni. Vittoria di giornata e capoclassifica provvisoria è la società Nettuno Tubertini con dieci punti, due in meno delle tre inseguitrici ferme a dodici penalità e sono Amo Santarcangiolese Colmic, GPO Imolese Tubertini e Castelmaggiore Maver.

CLASSIFICA – 126693_Trofeo di serie A2 dopo 1 prova

Il trofeo di Serie A6 ha avuto inizio al Lago Mignatta di San Giorgio La Molara in Campania. Venti le squadre presenti ed un paio di chili per pescatore. Pesca difficile,  basata principalmente su inglese e roubaisienne alla ricerca dei difficili carassi campani. Vittoria di giornata per il Lenza Club Brezza Colmic squadra C con otto penalità, seguita da Il Cavedano Colmic con undici punti e la seconda squadra del Lenza Club Brezza Colmic con quindici punti.

CLASSIFICA – 126820_Trofeo di serie A6 dopo 1 prova