Feeder all'Alifana Lakes in Molise PESCA A FEEDER

Feeder all’Alifana Lakes in Molise


MOLISE CHIAMA, FEEDER RISPONDE ALL’ALIFANA LAKES

Dopo una settimana passata a letto per l’influenza ed un intenso periodo lavoro, servirebbe una bella pescata da qualche parte. Detto, fatto. Vengo contattato da un gruppo di amici del Molise per una piccola garetta in laghetto a feeder. Ben felice dell’invito accetto e parto in direzione Bojano, vicino a Campobasso, all’Alifana Lakes. Ad accompagnarmi l’amico Raffaele.




L’Alifana Lakes è diviso in due laghi: uno di forma rotonda per le trote, l’altro più grande per le carpe. Arrivati sul posto e salutati i presenti, si procede al rituale sorteggio dei picchetti. Tre settori da sei concorrenti ciascuno. Alle 9 lo squillo della tromba e si parte.

Nonostante la temperatura fredda e la nebbia mattutina, il pesce sembra rispondere bene fin dall’inizio. Dopo il terzo lancio di pasturatore allamo una bella carpa. La tecnica usata un po’ da tutti è stato il pellet feeder, caricato con pellet all’halibut e cagnotti in colla. La seconda opzione invece è stato il classico cage con pastura.

Il lago presenta una forma quasi rettangolare, con un fondale che varia a seconda delle zone. In alcuni settori la profondità massima è di due metri, in altri fino a quattro metri. Molto comodo per il posizionamento dell’attrezzatura, è accessibile da una strada che costeggia l’argine. Come già detto, buona la pescosità. Ben quattordici i chilogrammi di media.

I pesci che popolano il lago sono carpe di diverse taglie. Ci sono esemplari di taglia inferiore al chilogrammo ed altri fino a 7/8 chilogrammi. Proprio a 15 minuti dalla fine ho attaccato una di queste grosse baffute. Non mancano poi i carassi e le amur di grosso calibro.

Dopo le quattro ore di gara i primi di settore sono risultati Antonio Josue, Asquitti Giancarlo e Simonetti Raffaele. Il primo, assoluto con oltre quaranta kg di peso. Personalmente mi fermo a trenta e Raffaele ad una ventina di chili.

Vengono premiati praticamente tutti i presenti con pastura e altre attrezzature offerte da un negozio del posto. Ai primi tre assoluti oltre agli oggetti tecnici, anche un trofeo ricordo.

Bellissima giornata di pesca all’insegna dell’amicizia e la voglia di conoscere nuova gente e nuovi itinerari. Ringraziamento particolare agli amici organizzatori della giornata, Antonio e Francesco. Davvero perfetta l’organizzazione e l’accoglienza mostrata nei nostri confronti.

TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI