www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Il Fiume Tresinaro…un piccolo angolo di paradiso!‏

ITINERARIO SUL PARADISO TRESINARO

Le parole del titolo sono un’evidente dichiarazione d’amore verso questo piccolo, scorbutico, incantevole corso d’acqua che mi ha accolto nelle mie prime scorribande “acquatiche” con gli amichetti, pescando a mano sotto i grossi massi che ne dividevano la corrente e sotto i quali trovavano rifugio grossi e muscolosi barbi nostrani.

Già allora la scintilla dell’amore per la pesca era scoccata, ma questo incantevole torrente ha letteralmente iniettato carburante nella mia anima ed il motore della passione corre tuttora a gas affondato! I grossi e grassi cavedani che pinneggiavano tranquilli nelle sue profonde buche, erano oggetto dei nostri lanci di fiocchi di pane che nascondevano all’interno grossi ami da trote (quelli che riuscivamo a scroccare ai vari padri, vicini, conoscenti dopo lunghe e reiterate suppliche) legati alla bene e meglio con porzioni di nylon spessi quanto un terminale da tonni, derivanti dallo sfilacciamento delle cordelle che servivano ai nonni per legare le balle di fieno nei campi ad asciugare e come canne i lunghi e flessibili fusti dei bambou che crescevano fino a 5/6 mt in molte zone.

Sono passati oltre trent’anni da quei magnifici momenti e, se da una parte avrei voluto avere a disposizione i mezzi tecnologici odierni per poter immortalare tali momenti, dall’altra sono contento che siano stampate a fuoco solo nella mia memoria. E come si sa, i ricordi sono come il buon vino, invecchiando migliorano!

Questo torrente ha le sue fonti nelle parti più alte dei monti dell’Appennino Reggiano, attraversa l’intera vallata che divide alcune degli scorci più belli della collina Reggiana, tra Castelnovo nè Monti e Carpineti, famosa anche per i suoi ricchi sottoboschi che durante le varie stagioni vengono presi d’assalto da frotte di accaniti appassionati di funghi, frutti di bosco, castagne, verdure campestri e tutto quello che queste rigogliose montagne hanno da offrire, scende a valle attraversando il Comune di Viano e prosegue verso l’operosa Scandiano per andarsi ad incontrare con il più grosso e cattivo Fiume Secchia, all’altezza di Rubiera.

Come per tutti i torrenti di origine montana, durante il suo corso, da piccolo rigagnolo si trasforma piano piano in un bel torrente con portate d’acqua e buche molto interessanti sia per larghezza che per profondità. Purtroppo gli anni ’70 ed ’80 nel pieno del boom economico industriale, gli effetti del menefreghismo totale per il reddito a tutti costi, ha lasciato il segno in tutta Italia ed anche questo torrente non ne è rimasto esente.

Dopo anni di sversamenti incontrollati, prelievi di acqua a qualsiasi scopo, morie totali di pesci, il suo decadimento sembrava ormai essere fuori controllo, ed invece. l’impegno di diversi cittadini/ pescatori del comune di Viano e le continue proteste per ciò si cercava piano piano di togliere al nostro patrimonio territoriale, ha fatto si che venisse istituito un piano per regolamentare finalmente tutto quello che succede lungo le sue rive.

Quindi: obbligo alle aziende di munirsi di depuratori adeguati, prelievi di acqua gestiti e controllati, reimmissione delle specie che avevano subito un maggior danno a livello densità, immissioni controllate e pianificate ed addirittura l’istituzione di diversi tratti a gestione particolare di pesca e zone di frega! Questo nel giro di pochi anni ha permesso al fiume di rinascere letteralmente, addirittura con la bellissima sorpresa di nascite di iridee derivanti da adulti immessi anni addietro e completamente inselvatichite e capaci di riprodursi. Una vittoria su tutti i fronti!

Il ritorno poi dei magnifici barbi canini (che erano sopravvissuti in piccole colonie, ma con il miglioramento delle acque si sono ripresi completamente ed anno ripopolato buona parte del corso medio alto), dei gobioni, dei triotti ed addirittura dei gamberi d’acqua dolce nella parte più alta del torrente, ha definitivamente decretato la rinascita di questo meraviglioso torrente. Ovviamente negli anni il letto ed il suo corso sono stati modificati da moltissimi fattori, ma la sua accessibilità, la sua fruibilità e la sua pescosità, sono rimaste comunque ottime, basta adattarsi a quello che il Tresinaro offre ora.

Le tecniche praticabili sono praticamente tutte: fissa e bolo del tratto basso e medio dove l’ampiezza dell buche e dei correntini ci consentono discrete passate, lo spinning in tutto il suo tratto (anche se la parte medio alta rimane la più interessante per la ricerca di trote), feeder ligth in alcune delle sue splendide buche, al tocco con vermi da terra e camole tra raschi e massi nei veloci correntini… insomma tutto il torrente è praticabile e pescabile con la nostra tecnica preferita.

Attenzione ovviamente ai divieti ed alle zone riservate, comunque ben tabellate e riconoscibili. Se nel tratto medio basso è consentita la pesca con qualsiasi tipo di esca e pasturazione ( ovviamente seguendo i quantitativi massimi previsti dal regolamento), nel tratto a Regime Particolare di pesca (che comincia in zona Centro Sportivo nell’abitato di Viano e prosegue a monte per qualche km), è vietata ogni forma di pasturazione, l’utilizzo della larva della mosca carnaria, l’utilizzo di ami con ardiglione.

Nel tratto di ripopolamento e frega (che comincia sulla SP 98 all’altezza della piccola borgata denominata Vetrina e prosegue a monte per qualche km) è invece sempre inibita la pesca. La cosa interessante e proficua, sia per il fiume che per i pescatori, è lo spostamento di queste zone più a valle o più a monte di qualche km, ogni circa 5/6 anni e la conseguente riapertura dei tratti precedentemente chiusi, per dare la possibilità all’intero fiume di beneficiare di lunghi periodi di tranquillità ed al pesce di potersi riprodurre in santa pace, ripresentandosi poi dopo il lungo periodo di riposo, più in forma e pescoso di prima.

Come già detto le specie insidiabili sono molteplici e tutte quelle tipiche dei torrenti pedecollinari e montani, ed addirittura alla foce e nelle sue immediate vicinanze si possono anche incannare potenti barbus barbus (risaliti dal Po verso il Secchia e poi insediati dell’affluente), e carpe dalla forza incredibile che raramente sono riuscito a portare a guadino visto l’ambiente non proprio gigantesco ed i numerosi ostacoli presenti in acqua. Il periodo primavera – autunno è ovviamente il migliore ma anche in piena estate (se il livello delle acque lo permette) è facile fare belle pescate all’ombra dei numerosi alberi che costeggiano le rive.

Le esche più proficue per le varie tecniche sono le solite utilizzate in questi tipi di contesti, quindi bigatti e mais ove consentito, vermi da terra e camole, frutti di stagione (il sambuco come in tutti i posti in cui sono presenti cavedani, è un’arma micidiale!) per quanto riguarda le esche naturali, mentre per gli artificiali ottimi i piccoli rotanti argentati, minnow affondanti max da 5 cm dal movimento frenetico e colori non troppo sgargianti, testine piombate affusolate con piccoli shad dai colori neutri. Comunque deciderete di affrontarlo il piccolo Tresinaro vi ricompenserà sempre generosamente!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Dettagli preferenze privacy

Necessari

La presente informativa estesa sui Cookie c.d. “Cookie Policy” viene fornita da Fishingmania.it di proprietà di Castelli Andrea con lo specifico scopo di illustrare a ciascun Utente le tipologie e le modalità di utilizzo dei singoli cookie utilizzati sul sito web www.fishingmania.it nonché di fornire tutte le indicazioni necessarie per rifiutarne l’installazione all’interno del proprio browser o provvederne alla eliminazione.

Definizione
I Cookie sono stringhe di testo costituiti da porzioni di codice inviate da un web server (per es. un sito) ad un browser Internet ed installate all'interno dello stesso. In particolare, si tratta di piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, dove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti in occasione di visite successive. Quasi tutti i browser sono impostati in modo da permettere l’archiviazione automatica dei cookie sul terminale dell’Utente.
I Cookie sono utilizzati per diverse finalità, hanno diverse caratteristiche e possono essere utilizzati sia da www.fishingmania.it sia da terze parti. Il sito web www.fishingmania.it può utilizzare, anche in combinazione tra di loro, le seguenti categorie di cookie, suddivisi in base alla classificazione proposta nel Parere 04/2012 relativo all’esenzione dal consenso per l’uso di cookie emesso dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 in ambito comunitario.

1P_JAR, APISID,CONSENT,HSID,NID,OGP,OGPC, PHPSESSID,SAPISID,SID,SIDCC, SSID,_drip_client_6994213,gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],wordpress_logged_in, wordpress_sec_,wp-settings,wp-settings-time

Pubblicità

Questo tipo di servizi consente a questa Applicazione di esporre annunci di prodotti o servizi offerti da terze parti. Gli annunci possono essere visualizzati sia sotto forma di link pubblicitari che sotto forma di banner in varie forme grafiche. Il click sull’icona o sul banner pubblicato su questa Applicazione sono tracciati dai servizi terzi elencati di seguito e vengono condivisi con questa Applicazione. Per conoscere quali dati vengano raccolti si prega di far riferimento alle informative privacy di ciascun servizio.

Amazon Affiliation (Amazon)

Amazon Affiliation è un servizio di affiliazione commerciale fornito da Amazon.com Inc.

Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy

Google AdSense (Google Inc.)

Google AdSense è un servizio di advertising fornito da Google Inc. Questo servizio usa il Cookie “Doubleclick”, che traccia l’utilizzo di questo spazio online ed il comportamento dell’Utente in relazione agli annunci pubblicitari, ai prodotti e ai servizi offerti.
L’Utente può decidere in qualsiasi momento di non usare il Cookie Doubleclick provvedendo alla sua disattivazione: google.com/settings/ads/onweb/optout?hl=it.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

DSID,IDE,i,pd,ad-id,ad-privacy
ad-id,ad-privacy
DSID,IDE,i,pd

Statistiche

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

Google Analytics (Google Inc.)
Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.

Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento: USA

GOOGLE ANALYTICS DI FISHINGMANIA conserva i dati utente ed eventi per: 38 mesi

_ga,_gid
_ga,_gid

Notifiche

Provider
Lilomi, inc.
Finalità
Gestione contatti e invio di messaggi

Dati personali raccolti
Cookie
Dati di utilizzo
Identificatori univoci di dispositivi per la pubblicità (google advertiser id o identificatore idfa, per esempio)
Email
Posizione geografica
Lingua
Varie tipologie di dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Privacy Policy
OneSignal è un servizio di messagistica fornito da Lilomi, Inc.

OneSignal permette al Titolare di inviare messaggi e notifiche ad Utenti su piattaforme quali Android, iOS e sul web. I messaggi possono essere inviati a singoli dispositivi, a gruppi di dispositivi, o sulla base di argomenti o specifici segmenti di Utenti.

A seconda dei permessi assegnati a questa Applicazione, i Dati raccolti potrebbero riguardare e includere informazioni sulla localizzazione precisa (ad esempio, attraverso i dati GPS), sulla rete Wi-Fi e sulle applicazioni installate e attivate dall’Utente. Per permettere il funzionamento del servizio OneSignal, questa Applicazione usa degli identificatori per dispositivi mobili (tra cui Android Advertising ID o Advertising Identifier per OS) ovvero tecnologie simili ai cookie.

I Dati raccolti potrebbero essere utilizzati dal fornitore del servizio per finalità promozionali (basate sugli interessi degli Utenti), statistiche e di analisi di mercato. Per ulteriori dettagli in merito all’uso dei Dati da parte di OneSignal, ti invitiamo a consultare la relativa privacy policy.

Opt-out dalle notifiche push

Nella maggior parte dei casi gli Utenti potranno disattivare le notifiche attraverso le impostazioni della propria periferica (ad esempio la sezione sulle Notifiche push), apportando le relative modifiche in relazione a tutte o alcune delle applicazioni presenti.

Opt-out dall’attività promozionale basata sugli interessi

Gli Utenti potranno effettuare l’opt-out dalle funzioni promozionali di OneSignal attraverso le impostazioni della propria periferica (ad esempio quelle relative alla gestione della pubblicità).
Configurazioni differenti di alcune periferiche, o l’installazione di eventuali aggiornamenti, potrebbe incidere sul funzionamento delle impostazioni menzionate.

OneSignal_session,__cfduid_ga,_gid,_hp2_id.3691603887,intercom-id,intercom-lou,intercom-session

Translate »