Marukyu

Un “Focus” sui nuovi pellet di Marukyu


MARUKYU – ALLA SCOPERTA DELLA NUOVA LINEA FOCUS ED I NUOVISSIMI PELLET

Finalmente l’occasione è arrivata! Da qualche mese, insieme a Stefano Francia, si parlava della nuova serie di pasture e pellet targate Marukyu,  prossime all’uscita in tutti i negozi e, di conseguenza, disponibili sul mercato. Prodotti che dall’Inghilterra ci è stato detto essere davvero eccezionali e motivo per cui non vedevo l’ora di metterli in azione per vedere i risultati. Si tratta di una linea specifica per acque commerciali denominata Focus, composta da tre pasture ed una tipologia di pellet. Le pasture in questione sono la Method, la Margin Mix e la Deep Impact. Tutta la gamma è stata creata sfruttando le eccezionali proprietà della linea di aminoacidi Amino+ che sono integrati nei mix.




Come primo prodotto da testare, ho preferito però concentrarmi sui nuovi pellet da 2 millimetri, da utilizzare nella classiac pesca “match” in carpodromo. Per fare ciò, ho montato tre canne con  le tre tipologie di feeder più usati in laghetto: flat-method, banjo e pellet feeder. Aprendo la busta si viene subito colpiti dal particolare odore dei pellet dato proprio dalla massiccia presenza di aminoacidi, oltre alla omogenea misura degli stessi, da sempre caratteristica comune in tutti i pellet della casa giapponese. La bagnatura è talmente facile che è impossibile sbagliarla: è sufficiente misurare 4 parti di pellet e una di acqua, miscelare velocemente e dopo 2 minuti si può giù andare in pesca. In verità si potrebbe aumentare leggermente la percentuale di liquido, ma personalmente preferisco stare più basso e dare due o tre colpi di spruzzino quando vedo che si stanno asciugando. Al tatto risultano di una consistenza perfetta ed un’ottima collosità. Infatti sia sul banjo che sul method si compattano benissimo senza l’uso di colle o altro. Altra cosa che colpisce è l’espandibilità. Dopo qualche secondo si nota una vera e propria esplosione che fa aprire i pellet.Una caratteristica questa molto importante specialmente nell’uso col pellet feeder. In pesca la meccanicità come già detto non crea problemi, anzi facilita il carico ed il lancio dei feeder. In carpodromo risulta fondamentale visto che la velocità spesso fa la differenza. Sull’efficacia è inutile soffermarci, perchè la qualità e la ricerca nei particolari è da sempre fiore all’occhiello della Marukyu e in tutte le prove con tutti gli inneschi ho sempre avuto mangiate costanti e decise. Un altro punto a favore è la proprietà di assorbimento di liquidi o spray. Dalle foto. infatti, si vede che insieme ai pellet ho testato i nuovi spray, sempre della linea Amino+. Un odore persistente che si attacca decisamente sull’esca o sui pellet e rilascia gli aromi in maniera lenta ma costante. Di questi aromi però parleremo più in dettaglio nel prossimo articolo che non tarderà ad arrivare. In conclusione credo che Marukyu abbia colpito nel segno creando una serie di prodotti specifici per carpodromo e studiati per essere di facile preparazione e con altissime prestazioni.

Questo prodotto Marukyu è disponibile in tutti i negozi rivenditori di materiale Marukyu ed in particolare da :

Predatori & Prede a Casale Monferrato e sul negozio online www.predatorieprede.it – CLICCA QUI

Frigerio Pesca a Cesano Maderno – CLICCA QUI

Acqua Azzurra a Villanterio e sul negozio online www.acquaazzurranews.it – CLICCA QUI

Esca & Pesca Sport a Muggiò – CLICCA QUI

Todeschini a Rescaldina – CLICCA QUI

Silverfish a Corsico – CLICCA QUI

Ranzato Pesca Sport a Monza – CLICCA QUI

Il Pellicano a Bracciano – CLICCA QUI