PESCA AL COLPO

La Garisti Piacentini Mondopesca vince il provinciale box di Piacenza


PROVINCIALE BOX DI PIACENZA ALLA GARISTI PIACENTINI MONDOPESCA

Con la quarta prova del provinciale a squadre box, la sezione FIPSAS di Piacenza domenica 11 ottobre ha terminato ufficialmente l’attività per la stagione 2015. Quest’ultimo appuntamento, al pari della prima e seconda prova si è svolto lungo le sponde del Canale Navigabile a Spinadesco in prossimità della zona antistante l’acciaieria mentre la terza prova si era trasferita sulla Fiuma in località Mandria. Purtroppo la bassa pescosità, già registrata nella domenica antecedente, non ha contribuito ad innalzare il numero dei partecipanti che una manifestazione di questa caratura dovrebbe richiamare e alla quale hanno aderito in totale venticinque formazioni locali. Il campionato a box è una particolare manifestazione nella quale tutti e quattro i componenti la squadra gareggiano nel medesimo tratto di campo di gara, di solito lungo una quarantina di metri e nei quali i garisti si possono aiutare uno con l’altro. Al termine delle tre ore di pesca la classifica viene stilata pesando il pescato complessivo dei quattro concorrenti. La pesca si è concentrata sulla ricerca di poche e sporadiche breme di piccola taglia, sia con la roubaisienne da 13 metri che con la canna all’inglese in prossimità della sponda opposta. Prima squadra assoluta, con oltre tre chili e mezzo è risultata la Lenza Po composta da: Ansaldi, Dallavalle, Giacobbi e Ghioni. Molto più contenuto il peso totale, circa la metà degli assoluti, per vincere gli altri due settori vinti dalla SPS Fario e dalla Barrucuda Gabbiani Trabucco. Per quanto riguarda il Campionato Provinciale il titolo 2015 è stato conquistato dalla squadra C della Garisti Piacentini Mondo Pesca composta da Angelo Cairo, Ivan Todaro, Carlo Scotti e Riccardo Agosti con un totale di 4 penalità le medesime accumulate durante le altrettante prove dalla squadra A dei Barracuda Gabbiani Trabucco nella quale hanno gareggiato Alfredo Marziani, Franco Canuti, Roberto Capra e Vincenzo Tontaro, al terzo posto con una penalità in più la formazione A della Pontenurese Trabucco di Luigi Parenti, Vittorio Maestri, Fabrizio Bernardoni e Mirko Barba.