www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Girone Nord Feeder – Spinadesco da rivedere…in fretta!

GIRONE NORD FEEDER – 3° PROVA A SPINADESCO

Nella giornata di oggi si è svolta la terza prova del Girone Nord qualificatorio per il Campionato Italiano Individuale di pesca a feeder. Campo gara designato il Canale Navigabile sul classico tratto di Spinadesco, da Ponte Manola fino a Ponte Cavatigozzi per permettere il posizionamento di tutti e 170 i concorrenti. In tanti aspettavano questa gara, o meglio, in tanti speravano di non farla sul canale cremonese a causa delle tante, troppe difficoltà nel far mangiare il pesce. Nelle gare di pesca al colpo si è sempre risolta la situazione con la pesca dei persici sole nel sottoriva utilizzando i frustini, regalando anche pescate comunque soddisfacenti con oltre cinquanta pesci. Naturalmente questo era impossibile per la pesca a feeder. E di fatto è andata proprio così. Fin dalle prove del sabato si è capito subito che sarebbe stata una “Caporetto”. E così è stato, bisogna ammetterlo. Chi ha avuto la fortuna di attaccare uno o due pesci di grossa, grossissima taglia come le carpe over 6 chili che popolano il canale ed ovviamente anche la bravura di portarle in nassa, ha portato a casa il risultato. Chi invece è capitato nella “zona morta” (e ce n’erano tante), ha dovuto affidarsi a tutti i santi per non presentare busta bianca. Alla fine le carpe hanno fatto la differenza ed i più bravi a portarle in nassa sono stati Mauro Felicani della Alto Panaro Sensas Stonfo, Gozzi Luciano della APSD Mogliese Tubertini e Daniel Dalsecchi della Futura 2000 Colmic che hanno pesato tutti e tre oltre undici chilogrammi. Anche per gli altri primi di settore è bastato catturare dei pesci di taglia. Per il resto del campo gara, a parte poche eccezioni, è stata una miseria. Due soli settori hanno regalato qualche pesce in più, mentre per oltre cento concorrenti la bilancia ha pesato meno di un chilo di pesce. Meno di 1000 grammi in cinque ore, pescando a feeder, fidatevi, sono il nulla più totale. Il tutto ovviamente svoltosi in una giornata molto calda di inizio luglio, organizzato ancora una volta ottimamente dalla società Rivoltana. Ora per la prima metà della classifica generale ci sarà la prima prova di finale in Fiuma, sul campo della Mandria, all’ultima domenica di agosto.

129552_3 prova qualif nord ind feeder

Translate »