www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Golden Line – Carpfishing in Tanaro

IN TANARO A CARPFISHING CON GOLDEN LINE

Mercoledì 2 luglio 2015 la carpa in Piemonte ha appena riaperto dalla chiusura per la “frega”. E’ una giornata fantastica dal punto di vista del meteo, grazie ad un sole caldo e splendente, con la temperatura che già alle ore 8 di mattina supera i 30 gradi. Parto con destinazione Tanaro, uno spot che non ho mai sfidato con la tecnica del carpfishing e ciò mi mette in gran trepidazione. Appena giunto sul posto mi fermo per una decina di minuti solo ad osservare l’acqua. E’ un turbinio di emozioni incredibili, difficilmente trascrivibili sulla carta; il fiume scorre lento ed il silenzio è interrotto solo da qualche salto. Scelgo i punti in cui andrò a posizionare le due canne: la prima la posiziono sotto una pianta, che coi suoi rami fa ombra sull’acqua, mentre la seconda la piazzo a ridosso di una legnaia sommersa. La scelta degli spot non è stata casuale; fa molto caldo la temperatura è salita a 35 gradi e son solo le 9:30 del mattino, penso quindi che il pesce sarà “svogliato” e resterà a ridosso di ostacoli. Per prima cosa penso alla pasturazione: preparo a dovere una miscela costituita dal 70% da Golden Magic e per il 30% da Spice One, bagnando il tutto con acqua a cui ho aggiunto del Palatant Liquid Vanilla Cream. Personalmente amo contrapporre gusti dolci e salati all’interno dello stesso mix e spesso ho ottenuto risultati molto soddisfacenti. Formo delle grosse palle che vado a lanciare a mano, aggiungendo anche una bella manciata di palline alla frutta della linea Golden Line come le Mulberry e le Banana, due aromi che in questo periodo sto usando con ottimi risultati in diverse tipologie di acque. Innesco le medesime palline in misura da 20 millimetri su un terminale con un amo Vicking n.2 curvato, con un Line Aligner Adaptor, ovviamente tutti prodotti Golden Line.

Una volta terminate tutte le operazioni preliminari posso dire di essere pronto alla sessione di pesca. Metto la mia sedia all’ombra di una pianta e osservo l’acqua. Dopo circa 30 minuti sento qualche bip e penso a qualche pesciotto come pesci gatto o barbi, ma dopo pochi secondi la canna parte all’impazzata. Non ci credo, sono al settimo cielo, è già partita. Dopo un bel combattimento viene a guadino una splendida regina sana e forte! Per tutta la giornata le partenze non mancheranno e tutte avverranno sulla canna posizionata sotto la legnaia, sintomo che avevo interpretato al meglio la giornata e che  i pesci, dato il forte caldo, non si distanziavano troppo dagli ostacoli. Tutti i pesci catturati sono in perfetta forma e hanno messo davvero a dura prova l’attrezzatura. Dopo una lunga giornata, arrivano le 19 e posso iniziare a smontare per andare a casa, ovviamente più che soddisfatto della mia sessione di pesca. I prodotti Golden line hanno reso ancora una volta tutto più semplice anche in un ambiente complesso come lo è il fiume ed in particolar modo il Tanaro.

Testo e foto di Valerio Cavagliano – Tester Golden Line

Translate »