Interprovinciale Feeder Emilia in Cavo Lama PESCA A FEEDER

Interprovinciale Emilia Feeder – Cavo Lama al Gatto Azzurro Colmic


IL GATTO AZZURRO COLMIC DOMINA ALL’INTERPROVINCIALE FEEDER IN CAVO LAMA

Scommessa vinta domenica 18 giugno dall’Interprovinciale Feeder di PC-PR-RE-MO. Programmata inizialmente in Mandria la seconda prova di questo campionato, a grande richiesta, è stata dirottata in Cavo Lama. A causa della concomitanza con altre manifestazioni, il tratto prescelto è stato quello denominato Pozzi. Ed i risultati sono stati decisamente soddisfacenti.




Due i motivi che hanno portato al cambio di campo gara. Il primario dettato dalla voglia di testare un campo che presto ospiterà il Trofeo Eccellenza Nord Feeder. Motivo secondario per “scappare” da una Fiuma non proprio in grande forma quest’anno.

La Lama ai Pozzi non ha offerto gran che di spazio. I concorrenti sono stati posizionati in sequenza, senza pedane di stacco. Una scelta che non ha però influito sul risultato finale della gara. La media si è attestata attorno ai due chilogrammi, con una punta di cinque per l’assoluto. Potrebbero sembrare pochi due chilogrammi, ma la taglia media di carpe e carassi è stata inferiore ai cinquanta grammi.

Un campo gara molto uniforme, che ha dato possibilità ai più bravi di emergere in una pesca molto continua. In particolar modo a tiro di tredici metri con pasturatori leggeri carichi di solo sfarinato dolce o soli bigattini sia sfusi che incollati.

Unico neo la presenza di ampie chiazze di acqua “pesante” e sporca che ha allontanato per qualche momento il pesce dalla zona pasturata. I ragazzi del Gatto Azzurro Colmic l’hanno fatta da padrone vincendo sei dei nove settori. Ad interrompere il loro predominio l’assoluto di giornata Angelo Maggi de I Delfini Amino Pack. Per l’agonista milanese in forza alla società di Piacenza un assoluto da cinque chilogrammi e quasi un centinaio di catture. Una vittoria che lo posiziona in seconda posizione nella classifica progressiva tra gli atleti del Gatto Azzurro Colmic. Sono infatti in tre al momento ad avere due penalità.

Al comando c’è sempre Stefano Fantesini, forte degli oltre cinque chili della Fiuma. Per lui inoltre lo sfruttamento al massimo dell’ultimo picchetto di gara. A livello di squadra quindi Gatto Azzurro dominatore. La squadra A comanda con solo sette penalità in due gare. Sul podio si mantengono anche la formazione D, seconda con 11,5 penalità e la B, terza staccata solo di mezzo punto.

La terza e ultima prova si terrà il 2 luglio ancora in questo tratto di Cavo Lama ancora con le stesse modalità e statene pur certi, il divertimento sarà ancora assicurato.

SETTORI E CLASSIFICHE – Classifica_2a_Prova_interprov_feeder