PESCA AL COLPO

Intervista a Leonardo Giugliano della Smal’S


INTERVISTA A LEONARDO GIUGLIANO DELLA SQUADRA B DELLA ’ SMAL’S

Ciao Leonardo ,complimenti a te e ai tuoi compagni di squadra l’anno scorso primi al regionale e quest’anno da esordienti secondi allo zonale a6, raccontaci le vostre emozioni




L’emozione è unica e inspiegabile, perché per essere la nostra prima esperienza qualsiasi fosse stato il risultato, era già un successo, poi arrivati 4° nelle ultime due gare abbiamo deciso di impegnarci al massimo e tentare la scalata . Vedendo poi il risultato di sabato, la convinzione era sempre più forte e la nostra intenzione era quella di raggiungere il successo. Non posso dire che ci è andata male assolutamente, però con un pizzico di fortuna potevamo fare ancora meglio, ma tutto sommato contenti e fieri del risultato.

Ci racconti le tue pescate di sabato e domenica e come valuti il Volturno? Quale campo gara ti piace di più?

Le mie pescate le avevo preparate a puntino con scrupolosità. Ho preparato di tutto tra galleggianti all’italiana e vele di tutte le misure perché sappiamo bene che il Volturno, nonostante il suo fascino, è soggetto a molti cambiamenti di livello durante la giornata. Per quanto riguarda le esche avevo preparato bigattini, colorati e stirati, lombrichi e mais . Sabato ho iniziato a pescare con un galleggiante da 10 gr riuscendo a catturare anche una bella carpa,  per poi alleggerirmi a 8 grammi trovando qualche altro cavedanello. All’improvviso però il livello dell’acqua è salito ed insieme a ciò si è aggiunta la velocità della corrente, obbligandomi a passare a vele da 12 e 15 gr. Fortunatamente i pesci si erano fermati consentendomi di effettuare qualche altra cattura utile per vincere il settore. Domenica mattina invece, dopo il sorteggio, mi sentivo quasi sconfitto poiché avevo preso il numero 2 del secondo settore dove si sapeva che i favoriti erano i picchetti finali, ma ho cercato comunque di difendere il risultato quindi stessa impostazione del sabato e dopo una bella serie di cavedani sono iniziate ad entrare le carpe. Così, cattura dopo cattura, sono riuscito a strappare un bel 3° di settore aiutando la mia squadra a piazzarsi sul secondo scalino del podio.

A mio parere il Volturno e’ uno dei campi di gara più belli della Campania anche se avrebbe bisogno di più cura e di più gare,  perché lo stile di pesca a passata ha sempre il suo fascino.Un altro campo di gara che mi affascinato molto e’stato il fiume Sacco a Falvaterra. Sinceramente amo la pesca e qualsiasi campo gara per me ha il suo splendore.

Ottimo Leonardo, grazie per avermi concesso l’intervista. Sono convinto che l’anno prossimo con un pò di esperienza in più concorrerete per il titolo

Lo spero , noi siamo pronti. Infine vorrei ringraziare te Vincenzo per l’impegno che ci metti per la nostra passione e valorizzare anche la pesca qui da noi al sud. Ciao alla prossima

Ciao Leonardo ancora complimenti a tutta la squadra B della Smal’s Marigliano