PESCA AL COLPO

Intervista a Tonino Di Resta del Lenza Club Brezza


INTERVISTA A TONINO DI RESTA DEL LENZA CLUB BREZZA

Ciao Tonino, innanzitutto volevo ringraziare pubblicamente te e gli altri due componenti della nostra squadra, Gennaro Conte e Costanzo Della Rocca, per tutte le cose che mi avete insegnato quest’anno e soprattutto per avermi integrato perfettamente nel vostro gruppo (per chi non lo sapesse Tonino è un mio compagno di squadra).




Ciao Vincenzo , i ringraziamenti e i complimenti vanno soprattutto a te per il tuo impegno e soprattutto perché sei una ragazzo educato e preciso come tutti i ragazzi della nostra società.

Tonino torniamo alle prove,ci racconti i tuoi due giorni di gara.

Devo dire che il sabato sono stato davvero sfortunato, come d’altronde un po’ tutta l’annata. Tutto il settore ha portato uno o due pesci alla pesa, mentre io porto un cavedanello, ma perdo una carpa davvero grossa a pochi metri dal guadino. La domenica invece, forte dell’esperienza del sabato, mi ricapita la stessa occasione e riesco a guadinare una bella carpa che aggiunta ai cavedani e ai bei carassi che avevo già in nassa mi hanno consentito un ampio margine e sono riuscito a vincere il settore.

Sei contento dell’annata agonistica 2014, cosa cambieresti?

Non cambierei nulla. Sono contento, ormai da vari anni siamo sempre ai vertici della classifica l’anno scorso abbiamo vinto, due anni fa secondi e quest’anno terzi direi che non c’è nulla da rimproverarsi. Considerando anche un pò di sfortuna che ci ha accompagnato quest’anno come avevo precedentemente accennato, tra picchetti e pesci persi, arrivare terzi a sole 7,5 penalità dalla prima direi che è un ottimo risultato.

Grazie Tonino per il tempo concessomi. Ancora grazie e complimenti.

Grazie a te Vincenzo, alla prossima.