PESCA AL COLPO

Irraggiungibile Francia nel Mondiale Donne in Belgio


MONDIALE DONNE – FRANCIA CAMPIONE DEL MONDO

Era un pronostico già scritto: la Francia campionessa del mondo nella categoria femminile di pesca al colpo. Detto, fatto. L’imbattibile Francia si prende anche il mondiale donne dopo le due categorie su tre nei campionati giovanili di un mese fa in Serbia. La supremazia transalpina è talmente netta che è arrivata anche la vittoria nella tappa della domenica, che ha permesso la conquista del titolo iridato con 41 penalità. Seconda piazza per l’Olanda che ha recuperato diverse posizioni rispetto al sabato, approfittando anche di alcuni scivoloni da parte delle squadre che la precedevano dopo la prima prova. Il distacco dalle francesi è però quasi abissale di ben quattordici penalità per un totale di 55 punti. Terza piazza e medaglia di bronzo per le padrone di casa del Belgio che precedono la Polonia a parità di punti, 56 penalità e prevalgono grazie al peso ed i migliori risultati. In pratica sono ben tre le nazioni che si sono giocate le piazze d’onore dietro alla Francia. Quinta posizione con sessanta punti per la Germania davanti all’Inghilterra, che ha effettuato un’ottima rimonta, insufficiente però per raggiungere il podio. Buona anche la prova italiana con 35 penalità, ma non abbastanza buona per scalare la classifica. Le azzurre recuperano una posizione dal sabato e chiudono in ottava posizione con 76 penalità, a venti punti dal bronzo. Migliore delle italiane è risultata Federica Brilli, decima assoluta con otto penalità, davanti alla compagna di squadra e veterana Simona Pollastri.




In campo individuale il titolo iridato va all’olandese Anja Groot, davanti alla belga Sarina Mertens ed alla fortissima francese Valerie Nadan, salita sul podio individualmente già altre volte in passato. Da sottolineare il fatto che tutte e tre le atlete si sono giocate le tre posizioni a parità di punti, contando di conseguenza solamente il peso.