PESCA A FEEDER

Italiano Feeder Centro – Umbertide soddisfacente e Giovannoni al comando


ITALIANO FEEDER CENTRO – 2° PROVA IN UN BUON UMBERTIDE

Domenica 28 giugno sulle rive del Tevere umbro all’altezza della bella città di Umbertide, si e svolta la seconda prova della selettiva individuale di feeder valida per il centro e gli agonisti appartenenti alle società di Toscana, Umbria e Marche. I presenti a questa seconda prova, dopo la gara di poche settimane fa a Laterina, erano circa una settantina i quali hanno cercato fin dalla gara di Umbertide di provare a portare a casa il pass per la prima prova di finale in Fiuma a fine agosto. C’è da ricordare che dei settanta ed oltre iscritti a queste qualifiche, solamente il cinquanta per cento si potrà qualificare.  La pesca vincente e’ stata quella del cavedano utilizzando i bigattini, sia come innesco che come pastura nel cage, o meglio nei black cap sia sfusi che incollati nei pasturatori a rete. Finali lunghi e ami piccoli e leggeri sono stati vincenti. La pesca ha avuto due impostazioni con la prima situata a corta distanza, tra dieci e quindici metri, mentre la seconda era attorno alla tre quarti di fiume, oltre i venti metri. Chi ha tentato la carpa sulla sponda non ha avuto grandi risultati e solamente in pochi sono riusciti a portarne una in nassa. Una gara che ha visto dominare letteralmente i padroni di casa della Umbertide Feeder Team Preston Italica che hanno occupato con prepotenza i primi posti sia della classifica di giornata, sia successivamente quella progressiva con quattro concorrenti che hanno già conquistato il pass per la Fiuma. Al momento in testa ci sono Gregorio Giovannoni e Riccardo Sisani con due penalità; terzo posto per Giacomo Broncolo ed Eolo Petrosi con tre penalità. La prossima prova vedra’ i nostri agonisti impegnati sulle sponde dei campi gara toscani dell’Arno pisano, a combattere con i famosi pesci gatto.




TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI