PESCA A FEEDER

Italiano Feeder Sud – 2° tappa a Falvaterra


ITALIANO FEEDER GIRONE SUD – SI PASSA FALVATERRA

Ieri, domenica 28 Giugno, si è svolta la seconda prova della Selettiva per il Campionato Italiano di pesca a Feeder Girone Centro-Sud per le regioni di Lazio, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Campania. Dopo la prima prova svoltasi a Ponzano è stata la volta di Falvaterra ad ospitare per la prima volta una manifestazione di questa importanza. Ed il campo gara del frusinate non ha voluto assolutamente sfigurare, facendosi trovare in gran spolvero. C’è da dire infatti che il campo gara si è presentato in uno stato davvero eccellente, sia in termini di pulizia che di cura ed organizzazione. Subito dopo i sorteggi, tutti ad affilare le armi per cercare di portare a casa in anticipo il pass-qualificazione o per migliorare il risultato negativo della prima prova a Ponzano. La pescata è stata monotematica per quanto riguarda la linea di pesca, infatti tutti hanno puntato il pesce a ridosso della sponda opposta, tranne qualche rara eccezione di chi, come me, non trovando il pesce ha provato anche altre strade. La pescata è risultata discreta per molti e, anche se in gara è normale, la pescosità si è ridotta e non ha rispettato gli standard del posto. Le carpe l’hanno fatta da padrone, anche se si sono viste un paio di savette e qualche cavedano, oltre a qualche pesce gatto sporadico che ha contribuito a far scappottare alcuni garisti. Pastura assoluta, tappo con bigattini incollati o black cap con solo bigattino sono state le tecniche che hanno premiato. L’innesco di bigattino o lombrico è andato per la maggiore e chi pensava che il bigattino sarebbe stato “martoriato” dai minuscoli pesci gatto è stato smentito. Alla fine comunque spiccano tra tutti il nostro Russillo Marco che nella prova di casa non poteva fallire, dovendo recuperare la prova opaca di Ponzano; in luce anche l’ottimo La Rosa Carlo che si ripete e si intasca la qualificazione certa, il “solito” Manuel Giovannangeli che con un 4 mette al sicuro il passaggio del turno, come d’altronde anche Marco Velluti che totalizza un bel terzo posto di settore. C’è da dire che, calcolatrice alla mano, almeno altri sei sette partecipanti hanno garantito il passaggio alla finale, ma solo l’ultima prova di Capua ci farà scoprire chi saranno i venti meritevoli. Rimane solo una possibilità, l’ultima gara il 26 luglio a Capua. Per chi dovrà recuperare o migliorare, quindi appuntamento in Campania.




TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI