Italiano Donne a Corbara - Fantastica Simona Pollastri PESCA AL COLPO

Italiano Femminile – Strepitosa Simona Pollastri a Corbara


ITALIANO FEMMINILE – A CORBARA DOMINIO SIMONA POLLASTRI

E’ stato un week end ricco di impegni agonistici per gli atleti della pesca al colpo con i campionati italiani individuali ed oltre ai seniores, impegnati con la prima prova in Cavo Lama ed i master al Lago di Corbara, erano impegnate anche le pescatrici italiane nel campionato di categoria. Anche per le agoniste azzurre stesso campo gara degli over 55 ovvero lo stupendo campo gara umbro del Lago di Corbara, grande scoperta dello scorso anno, che la Fipsas ha pensato bene di utilizzare per le manifestazioni di quest’anno. Non bisogna dimenticare che il campo gara in provincia di Terni ospiterà anche la finale del CIS Colpo ad ottobre. Diciannove le ragazze in gara quest’anno ed ormai si può tranquillamente dire che il Campionato Femminile di pesca al colpo ha una sola padrona, il cui nome risponde a Simona Pollastri. Potremmo quasi chiamarla Intramontabile Simona visto che da ormai anni ed anni ed anni è ai livelli massimi della pesca agonistica italiana ed internazionale. La fortissima atleta che pesca per i colori della Lenza Emiliana Tubertini sta cercando il Grande Slam, ovvero chiudere il campionato italiano con cinque penalità, frutto di sole vittorie di settore. Al Bacino di Corbara l’emiliana ha sfoderato due prestazioni da urlo. Non solo ha vinto entrambi i settori, ma è anche risultata assoluta di giornata sia sabato, che domenica. Ed in entrambe le prove, rispettivamente la terza e la quarta di questo campionato al meglio delle sei gare, ha effettuato delle grandissime pescate. Sabato è stata assoluta con oltre diciassette chilogrammi, dando due chili a Federica Brilli seconda di settore e domenica si è fermata a “soli” undici chilogrammi ed ottocento grammi. Due prove superlative che comunque non hanno oscurato le gare di altre due fortissime ragazze nel giro della nazionale e che proprio assieme alla Simona nazionale partiranno per Merida a fine agosto per il mondiale di categoria. Stiamo parlando di Silvina Turrini del Gatto Azzurro Colmic che torna dall’Umbria con tre penalità e Federica Brilli della Garisti Aretini 88 Colmic che chiude con due secondi di settore.

Al momento mancano solo due gare, che si svolgeranno a fine agosto su un difficilissimo Canale Navigabile a Spinadesco. Vincere ancora due volte non sarà affatto facile, ma Simona Pollastri siamo sicuri che ci proverà. Il vantaggio sulle inseguitrici comunque è davvero ampio e sembra estremamente difficile che il titolo possa sfuggirle di mano. Se per Federica Brilli sembra molto difficile essendo con dodici penalità, qualche lumino di speranza può averlo ancora Silvina Turrini presentandosi a Spinadesco per la quinta prova con otto punti. Tutto dipenderà dalla gara di sabato 27, dopo di chè si vedrà se i giochi saranno chiusi definitivamente o sarà ancora aperto qualcosa.

3° PROVA – 129197_3 prova femminile

4° PROVA – 129198_4 prova femminile

PROGRESSIVA – 19975_CG_progressiva dopo 4 prova