www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Italiano Individuale Feeder – L’infinita seconda di Adria

ITALIANO INDIVIDUALE FEEDER – 2° PROVA AD ADRIA

Il maltempo ed il feeder vanno a braccetto in questa seconda parte di stagione. Dopo il diluvio di Ostellato, il Campionato Italiano individuale trova la pioggia anche in quel di Adria. Sul campo gara Fronte Chiatte si è svolta oggi la seconda prova a cui hanno preso parte i migliori ottanta dopo la prima gara. Una gara che è stata un’odissea vera e propria.

Anche questa volta erano previsti temporali di forte intensità nell’area di Adria. Se ad Ostellato il temporale è durato solamente durante il raduno, questa volta è stato il contrario. Inizio con pioggia intensa, seguita poi dallo scatenarsi di un violento temporale. Solo un’ora e mezza di gara e poi tutti fuori dal picchetto per i continui fulmini caduti anche vicino al campo gara. Pausa di un’ora e mezza e poi di nuovo tutti in pesca. Ancora sotto l’acqua.

Fortunatamente il pesce non ha risentito di queste condizioni meteo e ha risposto bene. Diverse le breme catturate, con pesi anche oltre i dieci chilogrammi. Diverse anche le catture dei soliti siluri che in Canal Bianco non mancano mai. Pesci che hanno sicuramente condizionato diversi settori. Si sono viste anche grosse carpe, dopo quelle catturate durante le prove del sabato.

La seconda prova, terminata poco prima delle ore 16, ha sancito i quaranta qualificati alla finalissima di Corbara. Gara questa che tra l’altro aveva coefficiente 1.5. Al comando c’è ora un inedito duo. Oltre al sempre presente Angelo De Pascalis, con due penalità e mezza troviamo anche Giuseppe Cipolla del Lanza Fishingitalia.com. Per l’agonista varesino una vittoria dettata anche dalla cattura di una grossa carpa e di un siluro di taglia, sfruttando al massimo il picchetto iniziale di gara. Terzo Luigi Facondini del Lenza Club Riccione Artico con 3,5 punti.

Come detto, in quaranta vanno al Lago di Corbara per giocarsi titolo, podio e qualificazione agli stage per la nazionale del 4 e 5 novembre. Tutto può ancora cambiare in due gare con coefficiente 2. Tutto è ancora in gioco. Di una cosa sola c’è la certezza, ovvero che il lago umbro regalerà due giornate molto pescose.

CLASSIFICHE E SETTORI – Individuale_feeder_adria

Translate »