Itinerario Emilia Romagna Laghi La Ninfa Emilia Romagna

Itinerario Emilia Romagna – Laghi La Ninfa


LAGHI LA NINFA A REGGIO EMILIA

In provincia di Reggio Emilia, precisamente in località Barcaccia a San Polo d’Enza, è presente un complesso di laghi destinati alla pesca sportiva in tutte le sue forme. Dai predatori alla roubasienne, dal feeder alla pesca a bolo. Il tutto con bacini dedicati ad ognuna di queste discipline. Parliamo del Laghi la Ninfa.




Questa piccola oasi nella pedecollinare che divide Reggio e Parma, è gestita e curata come pochi complessi nel suo genere. E’ sede della locale e prestigiosa società di pesca sportiva Sanpolese. Anche per questo, il pescato e la garanzia di un servizio impeccabile sono la prima preoccupazione dei soci.

Ci siamo recati presso il loro club in occasione del 2 ° raduno LBF Taro Secchia. Oltre ad accoglierci nei migliore dei modi, hanno saputo anche soddisfare le nostre esigenze in fatto di “buona tavola”. La struttura presenta 3 laghi differenti. Tutti sono facilmente accessibili tramite comodi sentieri ben inghiaiati e piazzole di pesca altrettanto pulite.

Nonostante si sia svolto dopo periodi di forti piogge, i pescatori non si sono sporcati se non di pastura ed additivi vari! Il parcheggio è ampio e comodo. Permette agevolmente di caricare e preparare gli eventuali carioli/cariole colme di attrezzature. Per poi raggiungere comodamente qualsiasi punto dei laghi.

All’interno dell’impianto una grande e bella tettoia può ospitare manifestazioni e dimostrazioni mentre l’adiacente e confortevole bar, dotato di cucina, ci accoglierà la mattina con paste calde ed un buon caffè od una riscaldante grappa. I 3 laghi sono strutturati in maniera differente tra di loro per rispondere alle esigenze dei cultori delle varie discipline di pesca.

In particolare noi abbiamo pescato nel carpodromo fronte al bar/trattoria, trovando un’ottima pescosità nonostante il periodo freddo. Le specie presenti in quest’ultimo sono molteplici; per lo più carpe regine e specchi di varie dimensioni, poi amur, channel, carassi ed anche qualche aspio di notevole dimensione, introdotti per regolare la crescita e diffusione di pesciolame. Qui si sfoderano e si sfidano roubaisienne, inglesi, feeder, bolo, sempre con buoni risultati. Dopo avervi invitato a fare una visita a questo impianto per passare una bella giornata di pesca, inserisco di seguito i link delle pagine ufficiali dei Laghi, per essere sempre aggiornati sulle iniziative e sui regolamenti vigenti.

http://www.laghilaninfa.it/

https://www.facebook.com/laghilaninfa