Memorial Stabiano 2017 PESCA AL COLPO

Memorial Stabiano 2017


MEMORIAL STABIANO 2017 AL LAGO LE DUE ISOLE

18/07/2017 – Una data che resterà ben impressa nella memoria dei partecipanti al “5 Memorial Antonio Stabiano”.




Chi come me era presente ha avuto la possibilità di passare una fantastica giornata di pesca in amicizia. Sinceramente non avevo partecipato alle edizioni precedenti e me ne sono rammaricato. L’organizzazione e la disponibilità di una miriade di persone mi ha colpito. Persone che si sono dannate l’anima per fare in modo che tutto andasse per il verso giusto.

La novità di quest’anno è stata quella di organizzare il tutto presso il “Lago le due Isole” di Vitulazio. Una location perfetta per questo tipo di manifestazioni. Un lago che dispone di strutture molto ben organizzate per offrire pescosità e possibilità di far accomodare tutti i partecipanti. Già all’arrivo siamo stati accolti da un caffè con cornetto che hanno reso gradevole il tempo di attesa dei sorteggi. Un’operazione che ha richiesto molto tempo.

Infatti la manifestazione è stata organizzata in modo da far partecipare chiunque. Diverse le categorie in gara. Per la pesca al colpo ci si poteva iscrivere per gareggiare nel gruppo chiamato “9-13”, ossia pescatori che usavano roubaisienne a 9 o 13 metri. Poi la categoria “Libero”, per i pescatori che praticavano principalmente la cosiddetta Ratto-pesca. Aperto anche lo spazio per il “feeder” e gli “amatori”. Quest’ultima una categoria open in cui si sono cimentati i cosiddetti pescatori della domenica che hanno usato bolognesi, canne fisse e canna all’inglese.

Il Giudice Salvatore De Crescenzo si è dato un gran da fare, sbrigando la pratica nel più breve tempo possibile. Al via in tutte le categorie si sono presentati 93 pescatori. In dettaglio: 22 feederisti, 21 Colpisti “9-13”, 29 colpisti “Libero” e 21 amatori. Inutile parlare in questi casi di tecnica o strategia, ma è utile sottolineare solo lo spirito con cui tutti si sono approcciati alla gara, puro divertimento.

Durante la gara ci siamo visti coccolare con acqua fresca e caffè dall’organizzazione, sempre pronta ad assistere tutti. Volate le tre ore di gara, ci siamo trovati tutti seduti ai tavoli. Obiettivo comune, consumare un pranzo organizzatissimo e di eccelsa qualità. Tra le portate, la cerimonia di premiazione che ha commosso tutti quando si è ricordato Antonio. Una persona stimatissima da tutti ef amico vero. Da lassù, sono sicuro, avrà apprezzato moltissimo il tutto.

Non si può non dare merito a chi da un anno sta organizzando la manifestazione. Organizzazione che ha trovato molte difficoltà, come ci hanno raccontato. Ma nonostante i problemi, una delle manifestazioni più belle a cui abbia partecipato. Autore di tutto ciò, il grandissimo Ciro Festa. Lui, coadiuvato da un gruppo di ragazzi pieni di entusiasmo tra cui da citare Antonio Pironti e Alessandro Festa, si sono fatti veramente in quattro per far si che tutto filasse liscio. Un aiuto che non manca mai poi dalla società fondata da Antonio, la ASD Team Sensas 2012 che da sempre una mano.

Un plauso va inoltre a Clemente Carlino che ha messo a diposizione luogo e mezzi coadiuvato da Vincenzo Affinito, Antonio Casaburo e lo “chef” Antonio D’Ambrosca. Grazie anche ad Angelo Guerriero che oltre a dare una mano ha fatto anche un bellissimo servizio fotografico in cui si evince quello che ho cercato di descrivere.

Personalmente non so come siano andate le precedenti edizioni ma questa organizzata in questo modo credo debba entrare di diritto negli appuntamenti imperdibili per i pescatori del centro-sud!

CLASSIFICA AMATORI – classifica finale amatori

CLASSIFICA FEEDER – classifica finale feeder

CLASSIFICA PESCA LIBERA – classifica finale pesca liberA

CLASSIFICA 9-13 METRI – classifica generale 9 13 metri

SETTORE AMATORI – settore amatori

SETTORE 9-13 METRI – settori 9 13 metri

SETTORE FEEDER – settori feeder

SETTORE PESCA LIBERA – settori pesca libera