PESCA AL COLPO

Merida Master – Domani si inizia!


MERIDA MASTER 2016

Ci siamo, è la sera della vigilia del Merida Master, la manifestazione internazionale organizzata in Spagna nella stupenda cittadina di Merida con la collaborazione dell’azienda italiana Milo. Un evento che nel corso degli anni ha acquisito sempre più importanza con partecipazioni non solo dalla penisola iberica, ma anche dalla Francia, Inghilterra ed Italia. La truppa italiana ogni anno che passa è sempre più numerosa e sono in tanti coloro che ci tornano dopo essere andati per la prima volta. Quest’anno il Merida Master si svolge in un periodo leggermente più avanzato rispetto ai giorni scorsi, ma ancora una volta si alternano giornate calde a giornate ventose e fredde. Come già detto la rappresentanza italiana è davvero nutrita quest’anno con ben diciotto agonisti in gara. Tra questi naturalmente non poteva mancare Milo Colombo, sponsor della manifestazione, accompagnato dai compagni di squadra Massimo Reggianini e Claudio Guicciardi e dalla truppa della Cesanesi Milo capitanata da Marco Frigerio.




Abbiamo contattato lo stesso Marco il quale ci ha informato che diversamente dagli anni scorsi la presenza delle abituali alborelle è pressochè nulla. In passato diversi settori sono stati vinti facendo la pesca con la canna fissa corta in velocità e trattandosi di pesci di taglia decisamente alta rispetto all’Italia con una media anche superiore ai 15 grammi, potevano tranquillamente essere una valida alternativa. In generale però la pescosità è stata molto bassa durante questa settimana di prove, con settori che regalano qualche pesce in più. Prevalentemente si catturano dei carassi e degli ibridi, oltre a qualche sporadico barbo, pescando sia con la roubaisienne, che con la canna all’inglese.

Nella giornata di domani si avrà un’idea più concreta della resa del campo gara con la prima delle tre prove in programma. Per i primi dieci della classifica progressiva sono previsti premi molto interessanti a partire dal primo classificato che si porterà a casa qualcosa come 5000 euro, che scendono a 2000 per il secondo e mille per il terzo classificato, fino ai 250 euro per i classificati dalla ottava alla decima posizione, senza dimenticare i premi di settore. Insomma, un evento interessante per svariati motivi, oltre che essere una manifestazione di livello internazionale. A domani con le prime classifiche della gara!