Mondiali Giovanili Pesca - 2° giornata in Portogallo PESCA AL COLPO

Mondiali Giovanili Pesca – Italia under 18 in testa!


MONDIALI GIOVANILI PESCA AL COLPO – ITALIA U18 AL COMANDO

Con un ritardo di un’ora sul programma, la gara degli under 18 ha avuto inizio solamente alle ore 11 in quanto c’è stato un imprevisto legato a dell’erba superficiale sul fiume che nei giorni scorsi era ammassata sul finire del campo gara grazie al vento. Nella giornata di oggi il vento non è stato forte quanto gli ultimi giorni, favorendo tra l’altro temperature alte e l’erba si è spostata verso tutto il campo gara. E’ stato necessario l’intervento dell’organizzazione per spostare l’erba con le barche, in maniera anche da poter permetttere la pesca regolarmente.




Buono il sorteggio dei nostri azzurrini della under 18 guidata dalla coppia Teodoro – Ballabeni: Aguzzoli in A3, Armiraglio B11, Signorin C6 e Lorenzini D9. Ci si aspettava qualche segreto da parte dei due commissari tecnici che di esperienza internazionale ne hanno da vendere ed effettivamente si può dire che così è stato. La nostra squadra comanda saldamente la classifica progressiva con una prova da sole dieci penalità, lasciando staccate tutte le avversarie. La prima inseguitrice è la Francia che non è andata meglio dei ventuno punti. Un bottino davvero ricco per i nostri ragazzi under 18, ma tutto è ancora molto aperto e mancano ancora le tre ore della gara di domani. Di certo il morale non può che essere più alto.

A proposito della gara degli under 18, incredibile come la pescosità sia aumentata di botto rispetto ai giorni di prove. I nostri ragazzi hanno girato la pescata dopo un’ora sulla roubaisienne fiondando sia cagnotti che canapa.

Per quanto riguarda le altre categorie al comando nella under 23 troviamo l’Inghilterra seguita da San Marino. Italia dietro in nona posizione ma comunque sempre in posizione di recupero in quanto il distacco dalle prime squadre è di pochi punti. C’è grande equilibrio.

Nella Under 14 al comando c’è la Francia seguita da Portogallo ed Italia con 17 punti. Quarta a venti penalità l’Olanda. Tutto aperto negli azzurrini visto che la Francia non è poi così distante.

Per Fishingmania dal Portogallo – Alberto Bettella www.pescatoripadovani.net