PESCA AL COLPO

Mondiali Veterani 2014 – Che soddisfazione per la Svizzera di Georges Weidner


INTERVISTA A GEORGES WEIDNER, CAPITANO DELLA SVIZZERA VETERANI




L’Italia ha vinto il titolo a squadre nella categoria veterani, ma sempre in questa categoria c’è un’altra squadra che è estremamente soddisfatta di ciò che ha fatto: è la Svizzera, che ha concluso la rassegna 2014 al quarto posto e per soli 150 grammi non è salita sul podio, ma che gioisce soprattutto per la vittoria di Jacky Belliard campione del mondo individualmente e primo storico titolo per la squadra elvetica. Ecco il soddisfatto commento di Georges Weidner, capitano svizzero.

Un quarto posto che è un ottimo risultato e soprattutto il titolo individuale con Jacky Belliard. C’è tanta soddisfazione?

Siamo davvero felici. E’ ciò di più bello che potesse mai succedere. Jacky ha fatto sempre ottimi campionati del mondo ma mancava sempre qualcosa; bene nel primo giorno, ma male nella seconda prova. Finalmente due ottime prove che hanno portato non solo il podio, ma addirittura il titolo. Nella giornata di oggi non aveva un buon picchetto, ma nonostante ciò è riuscito a portare a casa un ottimo secondo posto. Davvero, troppo bello. Sono più che felice.

Cosa ne pensi del campo gara?

E’ bello, ma poco regolare. Ci sono picchetti con più fondo rispetto agli altri, differenze di velocità di corrente all’interno degli stessi settori, ma va bene così. E’ un campionato del mondo e ci stanno queste difficoltà. Noi siamo comunque contenti.

Certo che per soli 150 grammi potevate anche finire sul podio nella classifica a squadre. Un vero peccato no?

Si è un peccato, ma la pesca è così. Però abbiamo un primo, un campione del mondo per la prima volta e diciamo che questo ci basta. Per noi è davvero troppo bello.