www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Novità Trout Area 2018 – Frigerio Pesca

TROUT AREA FRIGERIO PESCA – NORIES E NOVITA’ MILO 2018

Inverno, freddo, trote e spinning. E’ ora di parlare di una tecnica che nell’ultimo biennio si è diffusa a macchia d’olio in Lombardia e Piemonte. Trout Area. Una specialità dello spinning ultra light che ha coinvolto moltissimi pescatori amatoriali e sopratutto giovani. Ed ancora, ha visto l’apertura di nuovi spazi di mercato per le aziende e per i negozi di pesca. Uno dei negozi che ha puntato forte sul trout area nel periodo invernale è Frigerio Pesca.

Marco Frigerio lo conosciamo tutti per essere stato spesso sulle nostre pagine. Agonista affermato nell’ambito della pesca al colpo, sulla quale basa gran parte del proprio lavoro assieme alla pesca a feeder. Quando però queste due tecniche tendono a rallentare l’attività, in particolare il “colpo”, è necessario trovare nuovi spazi. E se la trota lago sta facendo molta fatica ultimamente, diverso è il discorso dello spinning lago.

Lo scorso anno fu il vero inizio, con numeri sempre più alti. Quest’anno è la conferma. Una scelta più ampia di marchi e ben tre pannelli dedicati che sono stati raddoppiati. Per intenderci, la parete di destra, immediatamente a lato dell’entrata, è dedicata al Trout Area. Gli spoon sono la parte più ampia della tipologia di prodotti, insieme a qualche “creatura” per le giornate di pesca più difficili. Ed ancora poi guadini gommati, borse e borsettine, fino alle canne.

Black Flagg, Daiwa, Shimano, Rapture, Herakles, Nories e Milo. Questi sono i brand presenti da Frigerio Pesca, con gli ultimi due maggiormente utilizzati dallo stesso Marco. Nories tra ondulanti e creature presenta dei prodotti di altissima qualità, di un livello probabilmente superiore a tutti. Un altro livello, vero, ma anche un altro costo rispetto alla concorrenza. Ma forse è proprio questa differenza di costo che porta ad una qualità diversa ed una resa diversa. Parlavamo degli spoon ovviamente, ma con le creature si parla di un altro livello ancora. Rush Bell, Rice e Pupa. Tre artificiali che regalano catture nei momenti più difficili.

Alla fine per le novità Nories per il 2018 non sono molte, ad eccezione della Limited Edition IT. Di tutt’altro avviso è quello che riguarda la gamma del Trout Area targato Milo. Marco ha voluto dargli grande spazio nella pescata in questione, svoltasi ai Laghi di Casaleggio nel bacino delle trote. Non siamo ai livelli dello scorso anno, quando Milo fece una vasta gamma di prodotti, ma ci sono delle novità importanti.

Una nuova canna, con azione diversa dalle precedenti. Una nuova serie di spoon in due grammature. Un nuovo guadino. Delle borse porta attrezzatura e porta canne che sono ormai disponibili da alcuni mesi in negozio. Ma partiamo dalla chicca del 2018, la canna. Il nuovo prodotto di punta di casa Milo, presente da Frigerio Pesca da poche settimane, è la Redvolution Lake Kamagotchi. Un attrezzo realizzato in due misure da 6,2 e 6,6 piedi. Due lunghezze con due azioni diverse. La più corta è sicuramente quella più indicata per il Trout Area, come ricorda la serigrafia.

Qual’è la differenza sostanziale tra la Redvolution e le altre “cugine”? L’azione. Azione leggermente più dura rispetto alla Luminios, quest’ultima la canna da area trout per eccellenza. Nonostante una minore parabolicità, mantiene alto il tasso di sensibilità in punta e risulta sempre morbida sulla mangiata delle trote da gara. L’esempio lampante lo si può avere dalle foto in galleria. La canna più lunga invece è ideale per pesche a distanze maggiori, risultando leggermente più dura e con una piega più progressiva. Canna da area trout, ma ottimale anche per altre pesche come lo street fishing. Naturalmente la Redvolution Lake Kamagotchi, come la Luminios, è consigliabile utilizzarla con mulinelli di misura massimo 2000 e treccia da massimo 0.06 millimetri.

Tra gli spoon il più utilizzato da Marco è stato il Masukurouto ed il Rooney della Nories. Ma erano a disposizione anche i nuovissimi spoon Kamagochi Leaf Milo. Tre grammature, da 2,7, 3,5 e 5,6 grammi grammi e dieci colorazioni. Spoon di dimensione maggiore rispetto al normale per le pesche nelle zone con profondità maggiore. Classica forma di foglia di ciliegio, con superficie ruvida. Un prodotto disponibile a partire da gennaio.

Infine il guadino. Marco ha utilizzato quello con il manico allungabile da un metro per le situazioni di sponda alta, ma sono disponibili anche guadini corti. Un prodotto da trout area, ma utile anche in altri ambienti come lo street fishing o addirittura la pesca dei predatori come aspi, perca, barracuda e pesci serra.

Infine ciò che serve ad ogni pescatore di trout area: una borsa che abbia anche la funzione di porta canne. E’ il caso della borsa in EVA Walk Spin, molto funzionale e capiente, con quattro portacanne.

Il Trout Area ha preso il via. Se vi manca qualcosa è ora di completare tutta l’attrezzatura oppure ampliarla. Frigerio Pesca è pronto a soddisfare le vostre richieste. Tutti i prodotti citati nell’articolo sono disponi bili presso :

Frigerio Pesca a Cesano Maderno – CLICCA QUI

Translate »