Carangidi a popper in kayak PESCA MARE

Pesca a Capo Verde – Carangidi a popper in kayak


A CACCIA DI CARANGIDI A CAPO VERDE IN KAYAK

Il genere Caranx indica una vasta famiglia di specie ittiche che popolano i mari di tutto il mondo e tra queste possiamo trovare anche la ricciola, che nei mari italiani e nel Mediterraneo è la specie più presente e catturata dai pescatori amatoriali. Non si tratta altro che dei cosiddetti carangidi, che vivono anche sui fondali dell’Oceano Atlantico ed in particolare attorno alle coste di Capo Verde. Una delle specie più rappresentate nell’Oceano Atlantico dell’arcipelago africano situato davanti al Senegal è sicuramente il Caranx lugubris che possiamo tranquillamente chiamare carangide. Grazie all’amico Stefano Norcia qualche mese fa avevamo pubblicato un piccolo articolo di pesca dalla barca di questi combattivi pesci, spiegando a grandi linee come si potevano pescare a traina. Questa volta Stefano è passato di livello grazie all’arrivo, finalmente, dei suoi amati kayak che in Italia li utilizzava sia per le proprie pescate, che per portare i propri clienti del WKFC sia a pescare, che a fare escursioni. Ora però basta con le acque interne e tutta l’attenzione è rivolta esclusivamente all’ambiente marino. Lo stupendo carangide che potete vedere nella foto di copertina è stato catturato in occasione di un’uscita all’alba, in condizioni di mare quasi calmo e vento sui 7/8 nodi. Durante una trainata con un popper scandagliando una zona ricca di scogli di grossa dimensione ed appiattiti. Durante il passaggio sullo “scalino” la mangiata è stata molto violenta, come la partenza che ha fatto uscire diversi metri di filo. Il combattimento è stato di quelli da ricordare, durato diversi minuti anche per la grande forza che questi carangidi sono in grado di sviluppare, portando il pesce a girare quasi a girotondo attorno allo scafo. Un pesce maestoso, uno dei re del sottocosta capoverdiano assieme a tanti altri stupendi pesci che vedremo in futuro su Fishingmania grazie alle pescate di Stefano.

Per chi dovesse recarsi a Capo Verde e più precisamente a Boavista non dimenticate di contattare Stefano su World Kayak Fishing Charter Boavista sia per reperire materiale da pesca, sia per approfittare dell’emozione di pescare nell’Oceano Atlantico con il kayak.

Per ogni informazione contattare : wkfc.boa@gmail.it

WKFC – World Kayak Fishing Charter Boavista