PESCA AL COLPO

Piacenza 83 Iridea Tubertini vince il provinciale di Piacenza


PROVINCIALE A SQUADRE PIACENZA – VINCE LA PIACENZA 83 IRIDEA TUBERTINI

Si è concluso domenica 4 ottobre a Spinadesco il campionato provinciale a squadre di Piacenza. Una discreta giornata senza freddo e pioggia ha accompagnato una novantina di concorrenti disposti nel tratto delle Piantine. Canale in ottime condizioni di salute con acqua molto limpida, segnale di una bassa eutrofizzazione e del buon funzionamento del ricambio dell’acqua attraverso piccoli immissari. Da constatare anche un’abbondante presenza di novellame nel sottoriva che fa ben sperare per il futuro. Speranza riposta anche nelle tante piccole breme, fra quindici e quaranta grammi, ben presenti lungo tutto il campo di gara e che hanno assicurato una sufficiente pescosità. Infatti la gara è stata impostata sulla ricerca di questi pesci prevalentemente con roubaisienne fra undici e tredici metri, in opposto a qualche domenica prima quando il pesce era presente anche nel sottoriva. Se questo pesce si salverà, l’anno prossimo il navigabile potrebbe ritornare a offrire una buona pescosità come nell’annata 2014. Non è mancata qualche buona cattura di carassi e di breme di taglia che hanno influenzato non poco la classifica. Gara totalmente differente da quella precedente che si era svolta sempre su questo campo gara, ma a luglio quando in alcuni settori le carpe di recente immissione hanno stravolto quella che era la tradizionale pesca raffinata e di ricerca che si è soliti impostare qui a Spinadesco. Una citazione anche per le prima due prove che si sono svolte in Fiuma segnate da una pescosità non molto alta, ma comunque pur sempre accettabile.




Il campionato, dopo le quattro gare, è stato vinto dalla formazione B della Piacenza 83 Iridea Tubertini con 31 penalità, suffragato anche dal successo proprio nella quarta tappa con 7 punti davanti alla propria formazione A giunta seconda con 9. Sul podio finale troviamo le squadre A della Garisti Piacentini Mondopesca e la Pontenurese Trabucco, entrambe con un totale da 35. A livello individuale, il gradino più alto è occupato da Alfredo Ricci della Fario con 4,5 punti davanti a Roberto Romanini della Piacenza 83 Iridea Tubertini e Fabrizio Magnani della Garisti Piacentini Mondopesca con 6 penalità.