Frigerio Trout Area Game 2017 Trout Area

Pioggia di trote alla Frigerio Trout Area Game


FRIGERIO TROUT AREA GAME

Il Trout Area è una realtà per Frigerio Pesca da ormai un anno e mezzo. E la Frigerio Trout Area Game di domenica 5 febbraio sarà solo la prima di un lungo seguito. Giornata davvero invernale per i 39 partecipanti a questa gara di Trout Area, che ha visto come protagonista il Lago Il Murett di Bulgarograsso.Trentanove partecipanti per un’età media che ancora una volta è stata attorno ai venticinque anni.




Disciplina giovane, per pescatori giovani. Addirittura giovanissimi in alcuni casi. Alle precedenti manifestazioni a cui avevamo partecipato anche noi il meteo era sempre stato clemente, questa volta invece i presenti hanno dovuto combattere con la pioggia. Pioggia battente, incessante, che ha messo a dura prova i presenti. Tanta pioggia, ma anche tante trote. Il Lago Il Murett ha trattato davvero bene i ragazzi della Frigerio Trout Area Game.

Basti pensare che dei 120 chili di trote lanciate, ne sono state catturate ben 850 esemplari. Tutte trote iridee di taglia media attorno ai 100 grammi. La misura giusta per questo tipo di manifestazione per far divertire i presenti. Il lago in questione ha risposto davvero bene, regalando pesce all’incirca in ogni postazione. I cappotti durante i turni di qualificazione sono stati pochissimi.

Dai trentanove concorrenti iniziali che hanno partecipato, i primi sedici sono passati ai play off. Quarti e semifinali con scrematura al 50%. A conclusione di tutto la finalissima che ha visto prevalere Jacopo Scirè C. davanti agli altri tre finalisti. Secondo assoluto Bryan Carnicella, terzo Mauro Vergani e quarto Simone Bonanno.

Per il vincitore un buono spesa ed un mulinello Nasci Shimano. Dal secondo all’ottavo classificato buoni spesa. Tutti i partecipanti sono stati poi omaggiati di uno spoon ed una bustina di ami Nories.

Davvero impeccabile l’organizzazione da parte dello staff Frigerio Pesca composto da Marco Frigerio e Giorgio Biassoni. Indispensabile poi l’aiuto dell’amico Donato Giambersio.

TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI