PESCA A FEEDER

Preston Challenge in Serbia – Pioggia e breme


PRESTON CHALLENGE SERBIA – 1° GIORNO DI PROVE

Siamo riusciti a metterci in contatto con alcuni dei nostri portacolori in Serbia dove questo week end si svolgerà il Preston Serbia Team Feeder Challenge, una sorta di prova generale in vista del campionato del mondo che si svolgerà a luglio. Campo gara è il Canale DTD a Novi Sad, un canale diramatore del Danubio che in passato ha visto lo svolgimento di altre manifestazioni internazionali come il recente Campionato Europeo per Nazioni e nel 2005 il Campionato del Mondo giovanile sempre di pesca al colpo. Il Canale DTD da alcuni anni è una delle mete base per molte manifestazioni agonistiche di feeder che si effettuano in Serbia ed è stato scelto per l’edizione del mondiale feeder 2016. Per questo motivo il distaccamento serbo di Preston Innovations ha deciso di organizzare una manifestazione simile sulla base del Feeder Team Challenge che si svolge in Olanda. L’Italia è presente alla manifestazione con una truppa nutrita di ben due squadre, una composta dalla nazionale italiana feeder appena formata con a capo Maurizio Setti e l’altra composta dagli agonisti della Lenza Mantovana Feeder capitanata da Mario Molinari.

La truppa azzurra è arrivata ieri in quel di Novi Sad, ad un centinaio di chilometri a nord di Belgrado e ad una trentina di chilometri dal confine con la Croazia. Oggi primo giorno di prove decisamente bagnato, con la pioggia che non ha lasciato tregua alle tante rappresentantive presenti tra cui anche la nazionale inglese campione del mondo in carica, presente con due squadre. La pescata tutto sommata è stata buona ed il canale, la cui morfologia vede le sponde in cemento ed inclinate più di quelle del Canale Fissero, ha risposto in maniera eccellente alla pressione agonistica odierna. Diversamente dalla pesca al colpo, l’alborella non ha dato fastidio ai feederisti, lasciando che le catture più frequenti fossero piccole breme, gardon e pesci gatto. Tutto pesci di piccola dimensione e nessuna cattura di grossa taglia, nemmeno le carpe che in passato erano state seminate nel canale. Nella giornata di oggi i pesi sono variati tra due e quattro chilogrammi per un totale di 40 – 50 pesci nelle cinque ore di gara. Il canale presenta una larghezza attorno ai sessanta metri, ma la pescata si è effettuata principalmente tra i 20 e 30 metri su due linee di pesca al massimo. Nella giornata di domani la formazione ufficiale italiana composta da Angelo De Pascalis, Mirko Govi, Marco Mazzetti, Massimo Vezzalini, Michele Capoccia ed Andrea Canaccini sarà tra la nazionale inglese e quella belga.

Seguiranno aggiornamenti