PESCA AL COLPO

Provinciale Individuale Monza&Brianza – Che fatica Ostiglia


1° PROVA PROVINCIALE INDIVIDUALE MONZA&BRIANZA

Domenica 13 aprile è partita la stagione agonistica individuale per la provincia di Monza & Brianza con il provinciale individuale di pesca al colpo. Campo prescelto per questo inizio è stato il Canal Bianco ad Ostiglia, un campo gara già scelto in passato per iniziare i provinciali degli agonisti brianzoli grazie alla sua resa sempre abbastanza buona in questo periodo dell’anno. Noi siamo stati sempre i primi sostenitori di questo stupendo impianto, poco utilizzato per le gare e che dal 2014 vedrà svolgersi importanti manifestazioni tra cui il 1° Club Azzurro Feeder. Purtroppo però, questa volta non possiamo parlare benissimo della pescosità del canale in quanto è stata davvero dura riuscire a prendere un po’ di pesci. Escludendo l’ultimo di campo gara che ha portato alla pesa oltre sei chili tra breme e carassi, per il resto due settori sono stati vinti con al massimo 2 chilogrammi scarsi di pesce e gli altri quattro con appena poco più di un chilogrammo e mezzo di peso. Tra i settanta presenti non ci sono stati dei cappotti solo perchè salvati da uno o due pesciolini.




Molto strano comunque, considerando sia che era consentito l’utilizzo di fouilles e ver de vase, sia che il canale si presentava in condizioni quasi perfette con la corrente molto lenta che ha permesso di impostare la gara su due pesche: pescando leggero con al massimo un grammo di peso, appoggiando il finale e lasciando correre, oppure utilizzando dei galleggianti a vela da massimo 3-4 grammi, appoggiando molto e rimanendo fermi sulla pastura. Difficile dire quale delle due impostazioni fosse la più redditizia in quanto bene o male hanno reso tutte e due a fasi alterne.

In attesa della seconda prova che si svolgerà il 29 giugno a Formigosa, sul nuovo campo sul Fissero a monte di Garolda, a guidare la classifica generale c’è Rigamonti Angelo della società Albiatesi Maver con 6.475 punti, davanti ad Andrea Acquati della Cannisti Cesanesi Milo vincitore del proprio settore con 2170 grammi e Ligabue Vanni della Albiatesi Maver con 2120 grammi.

SETTORI

PROGRESSIVA

GUARDA TUTTE LE FOTO