PESCA AL COLPO

Provinciale Squadre Milano – Dominio Rogoredo 84 Robarello Hydra a Spinadesco


PROVINCIALE SQUADRE MILANO A SPINADESCO

Seconda prova del campionato provinciale a squadre di pesca al colpo di Milano. Campo gara il Canale Navigabile a Spinadesco, il grande atteso di quest’anno. Dopo il non inverno passato e le notizie di catture fin da marzo, tutti si aspettavano di vedere le reazioni del canale cremonese alla prima vera, grande gara. Il Provinciale milanese vede impegnate ben 51 squadre, ovvero oltre 200 concorrenti. Una bella prova e tante aspettative, specialmente considerando il periodo sempre abbastanza favorevole per il Navigabile a giugno e specialmente guardando anche le temperature bollenti degli ultimi giorni. Caldo che è stato una costante per questa seconda prova, un mese dopo la gara in Mandria sulla Fiuma. Spinadesco è a due facce: sopra il ponte, cemento puro senza un albero, sotto il ponte le piantina, con un po’ più di fresco. A dir la verità il fresco proprio non si è visto ed i trenta e passa gradi hanno letteralmente fatto bollire cemento, canne, acqua e pescatori. Da un certo punto di vista poteva anche essere un bene, con il pesce destinato a spostarsi a galla e magari ad andare più in movimento. Dalle prove dei giorni precedenti le notizie parevano abbastanza buone, con una buona presenza di placchette di taglia non grossa, ma pur sempre presenti in quantità, alcuni carassietti da 100 – 200 grammi e qualche pesce di taglia come breme e carassi. Considerando la possibilità di utilizzare anche fouilles e ver de vase, non si sarebbe potuto chiedere di più. Purtroppo però non è andata come si sperava. Pesci di taglia pochi, placchette, poche, pesca all’inglese nulla. E allora? Allora la gara si è risolta per molti impostandola come lo scorso anno con le canne fisse sotto i piedi, attorno alla nassa a prendere tutto tra gobbetti, acerine, luciperca, qualche placchettina e carassietti da 10 a 20 grammi, dando maggiore importanza a cagnotto e verme piuttosto che al ver de vase come innesco. Forse, l’uso dell’esca rossa può essere troppo attirante per le acerine da un grammo di peso ed inutili al fine della classifica. Chi ha avuto fortuna di prendere uno o due pesci di taglia ha portato a casa un risultato preziosissimo per la squadra. Chi invece ci ha provato, senza risultato, ha dovuto accontentarsi di poter asciugare prima la nassa. Alcuni settori sono stati vinti con oltre due chilogrammi, ma non illudetevi, non è stata una gran pescata in quanto sono stati catturati due o tre pesci al massimo.




Qualcuno che però è riuscito ad inquadrare la pescata giusta per tutta la società c’è stato e stiamo parlando della Rogoredo 84 FC Robarello Hydra che ha letteralmente sbancato Spinadesco piazzando due squadre nei primi due posti della classifica di giornata con 7,5 e 8 penalità. Al terzo posto a parimerito a nove punti Nuova Forza Colmic e Groane Maver.

Nella progressiva a squadre rimane saldamente in testa la squadra della Groane Maver con 21 penalità, davanti alle due vincitrici di giornata di Spinadesco della Rogoredo 84 FC Robarello Hydra

CLASSIFICA PROGRESSIVA

2° PROVA GIORNATA SQUADRE

SETTORI