www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Regionale Emilia Ovest – Un inizio tra neve e canoe

La gara d’apertura di questa edizione 2013 del Campionato Regionale Emilia ovest si è colorata di bianco. Il bianco della neve che il giorno antecedente a domenica 26 maggio ha imbiancato le cime delle colline limitrofe a Boretto. Il Regionale Emilia Ovest non solo ha sofferto il freddo mattutino, ma ha dovuto fare i conti anche con una manifestazione di canoe che ha obbligato i pescatori a presentarsi al raduno mezz’ora prima allo scopo di terminare entro mezzogiorno, orario in cui il Consorzio di Bonifica iniziava ad abbassare il livello della Fiuma necessario per far passare sotto i ponti i canoisti. Evento quest’ultimo che ha inciso notevolmente sulla pescosità, già compromessa dal freddo e dal già basso livello, sotto di circa sessanta centimetri, perdurante fin dal giorno d’invasamento del canale e mantenuto tale per la sistemazione di argini franati e dalla nulla necessità di acqua a scopo irriguo a causa delle abbondanti piogge di maggio. Acqua, naturalmente molo fredda e leggermente andante, fra due e sei grammi a seconda dei momenti. Tecnica prevalente roubaisienne a tredici, ma anche con la sola punta da tre pezzi alla ricerca di qualche cattura nell’immediato sottoriva. L’inglese ha fruttato molto poco, così come la bolognese pesante. I pesci, prevalentemente i soliti carassi, accompagnati da qualche piccolo pesce gatto, hanno maggiormente risposto all’inizio gara, subito dopo la pasturazione a scodella e all’ultima mezz’ora quando il sole ha scaldato l’aria. Molto probabilmente se la gara fosse iniziata un’ora più tardi, la pescosità sarebbe sicuramente aumentata, a tutto vantaggio dei pescatori che hanno dovuto inventarsi pochissimi pesci per vincere o piazzarsi nel proprio settore. In alcuni casi poco più di quattrocento grammi sono bastati per vincere contro il chilo/chilo e mezzo per altri settori. Determinanti le grosse breme che si sono introfulate fra i carassi regalando un sicuro piazzamento ai più fortunati. Il Regionale Emilia Ovest ha gareggiato suddiviso nei due gironi A e B. Il primo ha occupato Mandria vecchia mentre il girone B è stato picchettato in quella nuova. Per la cronaca il girone B è stato vinto dai ragazzi della squadra A dell’Avis Farnese Colmic di Parma con nove penalità davanti alla Lenza Parmense Maver e al Gruppo Sportiva Cannisti Lago Tubertini, rispettivamente accreditati di dieci e undici penalità. Prossimo appuntamento a Cavo Lama con il girone B impegnato nella zona alta fra Ponte Ferro e Ponte Ascona mentre il girone A dovrà attendere gli sviluppi dell’invasamento completo del tratto centrale ancora sofferente e causa di numerosi annullamenti di importanti manifestazioni. 

CLASSIFICA DI GIORNATA GIRONE A

SETTORI 1° PROVA GIRONE A

CLASSIFICA DI GIORNATA GIRONE B

SETTORI 1° PROVA GIRONE B 

Translate »