Regionale Lazio di pesca al colpo 2018 PESCA AL COLPO

Regionale Lazio di pesca al colpo 2018 – Girone A


REGIONALE LAZIO DI PESCA AL COLPO 2018 – GIRONE A

Dopo la partenza del girone B, domenica 17 Giugno è iniziato anche il girone A del Campionato Regionale Lazio, di pesca al colpo 2018. Anche qui 20 squadre al via! Il debutto è avvenuto nel Frusinate con la gara divisa in 4 zone: 1ª zona sul fiume Liri a Ceprano, 2ª e 3ª zona sul fiume Sacco a Falvaterra e 4ª zona sul fiume Liri a Pontecorvo.




PRIMA ZONA

Sul Liri, nella 1ª zona a Ceprano, come già avvenuto per il girone B, la pescata è stata “diversa” dal solito per l’apertura di una diga a monte. Gara insolita con l’utilizzo di galleggianti normali da 2/4/6/8 grammi a passare o, come alternativa, le vele da 15/20 grammi per stare bloccati. Situazione davvero anomala per gli “specialisti” di questa zona abituati con grammature ben diverse. La pesca è stata quasi esclusivamente a roubasienne, alla ricerca dei cavedani. Il pesciolame, cavedanelli e gobioni, hanno risposto, ma la differenza è stata fatta con i cavedani di taglia. L’assoluto di zona è stato Massimiliano Ciccarelli della società pontina A.P.S.D. Aprilia (Maver) con 6,985kg.

SECONDA E TERZA ZONA

Sul Sacco, nella 2ª e 3ª zona a Falvaterra, è stata una gara completamente diversa da quella assistita il 3 Giugno per il Girone B. Gara molto complicata dalle mille sfaccettature. La partenza è stata interpretata in svariate maniere. Molti pescatori sono partiti con canne fisse, corte, alla ricerca dell’alborella. L’ alternativa è stata l’immancabile roubasienne. L’alborella è stata molto discontinua e a “chiazze”. La pesca a galla al cavedano, a tratti, è stata una soluzione adottata da alcuni garisti. La differenza l’hanno fatta le carpe, presenti anche loro a chiazze. La pesca è stata abbastanza proficua nel settore A della 2ª zona e nel settore B della 3ªzona. I settori centrali sono stati più poveri. L’assoluto di queste zone lo fa Francesco Maligno della società romana Grizzly (Anglers) con 7,070kg.

QUARTA ZONA

Sul Liri, nella 4ª zona a Pontecorvo, la pesca è stata molto bella. La prima parte della gara, in entrambi i settori, è stata quasi esclusivamente alla ricerca delle alborelle e delle avole. In molti hanno fatto tutta la gara alla ricerca di questi pesci, creando una gara molto combattuta con pesi importanti. L’alternativa della canna fissa è stata,anche qui, la roubasienne. I pescatori che hanno provato a fare i pesci hanno avuto risultati molto altalenanti. L’obiettivo erano pesci come: cavedani, carpe, breme e savette. L’assoluto di zona e di giornata è stato Giovanni Ceccacci della società frusinate Sport Pro Alan (Galleggianti Alan) con 7,490kg.

PROGRESSIVA

Alla fine di questa prima prova la classifica recita: al primo posto la squadra A della società frusinate Piranha Anagni (Maver) con 11 penalità, al secondo posto la squadra B della società romana Il Triotto – Nuova Tiburtina (Garbolino) con 12 penalità e a chiudere il podio la squadra A della società viterbese Lenza Vitorchiano Team Albatros (Tubertini) con 13 penalità.

Gara molto complessa, i campi gara non hanno permesso i minimi errori. Seconda gara, per il girone A, sarà concomitante con il girone B. Tutte le 40 squadre si daranno battaglia nel week del 21-22 Luglio! dove? Bacino di Corbara!

Buon Campionato anche ai ragazzi del girone A!