www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Regionale Lombardo Feeder 2018 – Cavo Lama

LENZA MANTOVANA FEEDER COMANDA IL REGIONALE LOMBARDO FEEDER 2018

Ha preso il via nella giornata odierna il Regionale Lombardo Feeder 2018. Seconda edizione per quanto riguarda la classifica a squadre, mentre quarta edizione dalla sua nascita. Ancora una volta la risposta di partecipazione è stata mediocre. In totale sedici squadre, in rappresentanza di nove società, hanno preso parte a questo campionato, con molte assenze da parte di altre società lombarde. Motivi ovvi sia non essere campionati qualificanti ad un livello superiore, sia la vicinanza con il Trofeo Eccellenza Nord.

Ad ogni modo, sedici squadre e tre settori per zona, di cui uno tecnico. Guardando il calendario, sono sembrate interessanti le scelte dei campi gara. Unica pecca, il fatto di dover sempre relegare le gare nell’arco di quaranta chilometri dalla città di Mantova. Cavo Lama, Canale San Siro e Ostiglia. Campi gara interessanti, certamente, ma per un centinaio di persone si potevano azzardare altre scelte. Il tanto odiato/amato Canale Navigabile a Spinadesco, il Canale Scaricatore a Pozzolo, il Fiume Adda a Lecco, il Naviglio Pavese, senza dimenticare la Fiuma. Di opzioni ce ne sono diverse, però alla fine si torna sempre nell’area mantovana.

Prima gara al Cavo Lama nel tratto tra Ponte Ascona e Ponte Ceccona. A questa notizia c’è stato un po’ di malcontento, in quanto si sperava di pescare nel tratto Centrale, quello più pescoso. Purtroppo nel tratto di Ponte Ascona la sponda non si è presentata nel migliore dei modi in quanto la maggior parte dei picchetti non erano stati puliti. Sia nella giornata di sabato, che in quella della domenica è stato necessario che i concorrenti si facessero il picchetto.

Pescosità non molto elevata, come spesso accade ad inizio stagione in questo tratto. In più a complicare le cose anche la presenza dei tanto odiati piumini. Si è trattata quindi di una pescata difficile e tecnica, dove è stato importante riuscire a catturare tutti i carassi della propria area e poi riuscire a spigolarli nelle successive ore di gara. Terminali lunghi, pesca a ridosso delle cannette, pesca nel sottoriva. Una pesca alla fine molto light, oltre alla speranza di catturare il jolly per portare a casa un buon piazzamento. Le carpe catturate infatti sono state fondamentali per il risultato finale.

Punteggi alti per questa prima prova, dettata anche da una pescata non facile. Ad aggiudicarsi il primo round è stata la Lenza Mantovana Team Feeder squadra B con 11 penalità. Alle sue spalle la squadra A de I Cagnacci Colmic con 13,5 punti. Quarto il Team LBF Italia Preston Innovations con 14 punti.

La prossima prova si svolgerà al 24 di giugno nel Canale San Siro

 

Translate »