PESCA A FEEDER

Regionale Lombardo Feeder – Nella pioggia di Mantova assoluto di Andrea Berzacola


ANDREA BERZACOLA ASSOLUTO A MANTOVA PER IL REGIONALE LOMBARDO FEEDER

Anche quest’anno si è svolto il Campionato Regionale Lombardo di pesca a feeder e la location per questa gara inaugurale non poteva essere che una sola: Mantova ed i suoi laghi. La Città Europea della Cultura 2016 ha ospitato la prima delle due prove che assegneranno il simbolico titolo di campione regionale. Nonostante sia una manifestazione che non qualifichi a nulla, in tanti hanno voluto partecipare, considerando soprattutto il fatto che i laghi mantovani stanno regalando da diverse settimane una pescosità elevata con tutte le tecniche. Un vero boom di partecipazioni, con ben 76 iscritti che hanno obbligato l’organizzazione della società La Torre guidata da Enzo Loreti a picchettare sia il Lago di Mezzo che il Lago Inferiore. Alla fine non si può dire che la gara sia andata proprio male, visto che i pesci sono stati catturati. Certo, non da tutti e c’è stato anche qualche cappotto, ma bisogna considerare un paio di variabili da non trascurare. Prima cosa, il fatto di essere in oltre settanta concorrenti pone gli organizzatori in una difficile posizione, ovvero quella di trovare un posto per tutti. Ci dovrebbero essere dieci metri per concorrente, ma i laghi di Mantova non presentano una sponda regolare per ovvi motivi. E’ stato necessario partire molto in alto, come non si faceva da tanto tempo, ma era da mettere in conto. L’altra cosa, forse la più importante, il meteo. Putroppo per questo primo maggio il meteo ha voluto che si scatenasse un vero uragano di pioggia gelida e vento su tutto il Nord Italia e la Lombardia non è stata risparmiata. Per tutta la durata della gara i concorrenti hanno dovuto lottare con condizioni meteo proibitive che hanno portato anche molto scoraggiamento. Inoltre in tanti hanno dovuto chiudere l’ombrellone per evitare peggiori conseguenze. Non ci si può fare nulla, quindi va bene così. La prima ora di gara lasciava presagire poco pesce ma con il passare del tempo la situazione andava migliorando con  catture di breme e carassi di taglia notevole superiore al Kg di peso sulla distanza di circa 20/30 m. A fine gara in alcuni settori si sono raggiunti quasi 20 Kg di pescato lasciando soddisfatti gli 80 garisti presenti alla manifestazione, lasciando qualche dubbio su come organizzare la manifestazione il prossimo anno visto che nel giro di tre anni i partecipanti a questa manifestazione si sono moltiplicati




Alla fine la vittoria di giornata è andata a chi ha saputo cogliere il picchetto più ideale e se poi ci capita anche chi sa pescare, il gioco è fatto. Non a caso l’assoluto di giornata è stato effettuato da Andrea Berzacola  della Fishing Club Mella Trabucco con oltre diciotto chilogrammi di pescato nel Lago di Mezzo. Gli altri vincitori di settore sono stati Giuseppe Foieni della Caravaggese Colmic, Luca Pera del Lanza, Ivano Cobelli della Voltese Colmic, Davide Ruberto della Cagnacci Colmic, Leonardo Mazzolini del Lanza, Daniele Livraghi della Garisti Lodigiani Tubertini e Vello Canossa de La Torre.

Prossimo appuntamento ad ottobre ad Ostiglia sul Canal Bianco dove si decreterà il vincitore del regionale lombardo 2016

TUTTE LE FOTO DEI SETTORI – CLICCA QUI

TUTTE LE CLASSIFICHE ED I SETTORI – CLASSIFICHE CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A FEEDER 2016

Per Fishingmania – Foto di Francesco Catenazzi ed Enzo Loreti