PESCA AL COLPO

Regionale Lombardo – I Pescaluna Ballabeni comandano al Lama


REGIONALE LOMBARDO – 1° PROVA AL CAVO LAMA

Il 10 maggio ha visto non solo l’inizio del Trofeo di Serie A1, ma anche lo svolgimento della prima prova del Campionato Regionale Lombardo di pesca al colpo sul Cavo Lama. Da anni ormai il canale modenese ospita la gara inaugurale di questo competitivo campionato, che presenta un livello agonistico decisamente alto, quasi paragonabile ad un Trofeo di Serie A. Settanta le squadre al via tra cui le retrocesse del Trofeo di Serie A1 e le promosse dai vari campionati provinciali della Lombardia. Come accade però da alcuni anni a questa parte, molte difficoltà si riscontrano sul Cavo Lama in termini di pescosità. Non è più il Lama di una decina di anni fa quando servivano almeno cinque o sei chilogrammi, se non addirittura di più, per vincere. Al tempo era una pesca che poteva variare tra la canna fissa e la roubaisienne, pescando sia vicino a riva che a 11 e 13 metri, sia a galla che sul fondo. Erano gli anni in cui al Cavo Lama si disputavano i Club Azzurri giovanili e si sfondavano i cento pesci per vincere. A volte non bastavano nemmeno quei numeri e c’era chi riusciva a catturarne oltre centocinquanta. Era un Cavo Lama d’altri tempi, che ora purtroppo non possiamo rivivere. Nella giornata di domenica solamente in quattro o cinque settori si sono superati i due chilogrammi di peso per vincere ed in molti altri si è rimasti addirittura sotto il chilogrammo. La pesca ha avuto diverse variazioni, con la ricerca del pesce che è variata tra la roubaisienne e la canna all’inglese. In questa difficile pesca, che non so se possiamo definire tecnica o meno, ad aver la meglio sono stati i Cannisti Pescaluna Ballabeni Tubertini con sole sette penalità frutto di tre primi posti ed un quarto ad evidenziare come i ragazzi di Cinisello Balsamo abbiano capito cosa fare per portare a casa il risultato. Significativo il distacco delle due inseguitrici al secondo e terzo posto ovvero le due squadre pavesi della Lenza 2000 Zeccone Maver e la SPSD Pavia Trabucco con undici penalità. Quarta con dodici punti la Vizzolo 1982 Sensas Alcedo e quinta la mantovana Mogliese Tubertini con quattordici penalità. A seguire tutte le altre. Appuntamento adesso tra oltre un mese sulle sponde del Mincio a Peschiera del Garda in due giorni.




SETTORI – regionale_c_settori_prova1

CLASSIFICA PROGRESSIVA – regionale_c_squadre_progressiva_prova1