PESCA AL COLPO

Regionale Lombardo – Peschiera è terra di varesini


REGIONALE LOMBARDO – PESCHIERA INCORONA LA TEAM FUEGO

Dopo il Campionato Italiano a squadre di pesca al colpo Colpo ed il Trofeo di Serie A1, tocca al Regionale Lombardo di pesca al colpo effettuare la tappa di Peschiera del Garda che quest’anno è protagonista ad inizio stagione, diversamente dal passato che veniva utilizzato prevalentemente nel mese di ottobre. Le settanta squadre lombarde, dopo la prova iniziale del Cavo Lama, si sono spostate in un difficile Mincio per la classica doppia gara che ha diviso la seconda tappa con 140 agonisti il sabato e 140 agonisti la domenica. Unica mossa possibile per far stare tutti i 280 concorrenti sul bel campo gara veronese. Come prevedibile, la pescosità è stata maggiore nella giornata del sabato con diverse scardole che sono state catturate sia pescando a bolognese, che in roubaisienne. La domenica il pesce ha risentito dello stress subito il giorno prima e c’è stato un maggiore movimento di cavedani. Uno dei problemi maggiori si è avuto in terza zona a causa dell’alta presenza di erba e proprio in questo tratto si sono registrati diversi cappotti, con settori in cui si sono registrati ben sei – sette cappotti. Un classico della terza zona, considerata da tutti la zona più difficile e complicata da affrontare rispetto a tutto il resto del campo gara. La pesca, come detto, si è svolta tra roubaisienne e, soprattutto bolognese con circa otto grammi per pescare oltre i trenta metri di distanza innescando sia cagnotti, che casteroni. Una gara adatta ai pescatori abituati a pescare in acqua corrente e non a caso i vincitori sono stati coloro che, quando possono, pescano tra Ticino, Adda, Oglio e Po. La classifica di giornata ha visto le due squadre della provincia di Varese, Sommesi Hydra e Team Fuego Tubertini, con lo stesso punteggio in testa, ma la vittoria di tappa è andata alla Team Fuego in virtù dei migliori risultati. Un punteggio che aiuta molto entrambe le squadre nel recupero di posizioni in classifica generale, dopo la difficile gara inaugurale di un mese fa in terra modenese. Dopo la seconda prova, organizzata ottimamente dalla Pilastroni Trabucco, a comandare la classifica generale c’è la Cannisti Pescaluna Ballabeni Tubertini con venticinque punti e mezzo, davanti alla SPS Vizzolo 1982 Sensas Alcedo con ventotto punti e terza la squadra A della Sommesi Hydra con trenta penalità.




SETTORI – settori regionale

GIORNATA – giornata-squadre

PROGRESSIVA – progressiva-squadre