Trofeo Masini - Firenze e Scolmatore in 3° prova PESCA AL COLPO

Regionale Toscana Colpo – Trofeo Masini tra Scolmatore e Firenze


TROFEO MASINI 2017 TRA FIRENZE E SCOLMATORE

Tempo di terza prova per le squadre toscane partecipanti al Trofeo Masini 2017. Trofeo Masini che ormai, come saprete tutti, equivale al Campionato Regionale Toscano di pesca al colpo. Prime due prove che hanno visto l’alternanza tra i due gironi dei campi gara opposti dell’Arno. Arno aretino a Laterina e Arno Pisano tra i campi di Fornacette e Calcinaia. Due posti completamente diversi tra loro. Da una parte poco pesce e tante tecniche da tenere pronte. Dall’altra tanta pesca, anche se i pesci gatto sono stati di piccole dimensione. Ad ogni modo l’Arno pisano non ha deluso le aspettative.




Arno ancora protagonista, sia direttamente che indirettamente. Protagonisti di giornata, nella terza tappa di domenica 18 giugno, i campi gara di Firenze e lo Scolmatore dell’Arno a Vicarello. In quest’ultimo caso non si tratta del fiume vero e proprio, ma l’acqua è quella.

Il Girone 1 è andato di scena sui campi storici del capoluogo toscano. Firenze non è più come diversi anni fa, quando si effettuavano gare quasi tutte le domenica, però viene ancora utilizzato. In tutte le zone si è visto muoversi diverso pesce di grossa taglia. Pesci grossi che bene o male tutti hanno attaccato. Poi ovviamente c’è stato chi è riuscito a portarlo a casa e chi invece aveva trovato la cattura troppo grossa.

Carpe, siluri e clarius. Queste le catture che si sono viste. I pesci gatto americani, i clarius, erano presenti da piccolissimi ad esemplari al massimo da chilo. Chi ha fatto una gran pescata ne ha presi dagli otto ai dieci esemplari in tre ore. Pochi pesci in pratica.

L’Arno a Firenze è davvero pieno di siluri, con pesci che si attaccano anche semplicemente sondando. Il problema è che sono presenti esemplari davvero troppo grossi, ingestibili con la roubaisienne o la bolognese.

In questa difficile gara la classifica è stata molto corta, con punteggi anche alti. Sono due le squadre appaiate in vetta alla classifica di giornata. La Lenza Aglianese Colmic squadra C e la Hobby Pesca Bottegone Colmic squadra B chiudono con dodici punti. A seguire con tredici punti la Bellariva DLF Pontassieve Colmic, Lenza Aglianese Colmic squadra A e Nuova sps Terranuovese Colmic.

Al comando rimangono I Cormorani Lenze Ripoli Colmic Stonfo con quaranta penalità. Seguono la Lenza Aglianese Colmic e la Alap Tau Lucca con 43 punti.

TERZA PROVA – Masini 2017 Girone 1 Dati 3 Prova Firenze

PROGRESSIVA – Masini 2017 girone 1 Clas prog dopo 3 ptrove

Ben peggio le cose nel livornese. Scolmatore che ha ospitato la prima vera gara grossa dell’anno. Ma purtroppo è stata una tragedia. Ben quaranta le buste bianche registrate. Cappotti come se piovesse in pratica. Niente di nuovo alla fine. Erano già un paio di settimane che si organizzavano sfidini e per piazzarsi erano sufficienti due o tre pesci al massimo. In più per la gara le condizioni meteo non sono state delle migliori a causa di un forte vento di tramontana e la marea molto bassa. A conti fatti la peggior situazione che si poteva trovare.

In diversi settori il risultato è stato portato a casa anche con le alborelle. Certamente si sono visti anche pesci di taglia come pesci gatto e carpe, ma poca roba.

Nel disastro dello Scolmatore si salva la società Il Vecchio Serchio, vincitrice di tappa con undici penalità. Segue la squadra B del Fishing Club Free Fishing con dodici. Poi la Lenza Aretina Fin-Tes Colmic e la Lenza Aglianese Colmic D con dodici punti e mezzo.

Salgono quindi al comando i vincitori della prova di Vicarello con 42,5 punti. Uno in meno della Lenza Aretina Fin-Tes Colmic e quattro in meno della Lenza Aglianese Colmic squadra D.

TERZA PROVA – Masini_2017_Girone_2_Dati_3_prova_Scolmatore

PROGRESSIVA – Masini_2017_gir_2_clas_prog_sq_dopo_3_prove

Purtroppo la situazione dei campi gara toscani, specialmente quelli legati all’Arno non è buona. Tante le lamentele per delle gare che si svolgono “alla tombola”. Arno aretino ed Arno fiorentino poco pesce e troppi siluri/carponi. Scolmatore praticamente senza pesca. Basta un pesce per piazzarsi a podio nel settore. Purtroppo però c’è poco da fare al momento. E le prossime gare difficilmente andranno meglio.