www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Regionale Toscano Feeder – Oltarno Colmic in testa dopo Granaiolo

REGIONALE TOSCANA FEEDER – OLTRARNO COLMIC AL COMANDO

Domenica 10 luglio si è tenuta sulle sponde del fiume Elsa, precisamente nel campo gara di Granaiolo, la seconda delle quattro prove previste per il regionale Toscano di Feeder a coppie 2016. 
A darsi battaglia nelle cinque ore ben ottanta concorrenti provenienti da tutta la regione, alle prese con un campo gara diviso per l’occasione da monte a valle in 4 settori che rappresenta ad oggi il più tecnico della Toscana: carassi, cavedani, barbetti e carpe per una pesca storicamente difficile e spesso contradditoria. Le temperature torride delle ultime settimane e l’assenza di precipitazioni hanno “consegnato” ai concorrenti un fiume in pessime condizioni, con la presenza di molta poltiglia e sporco sulla superficie dell’acqua completamente ferma, in alcuni settori veramente imbarazzante. Occorre però dire che è stata con molta probabilità la fortuna della giornata e la chiave di una media di pescato per coppia vicina ai 4 kg, di tutto rispetto e quasi impensabile in questo periodo della stagione, utilizzando una tecnica che provoca molto rumore nell’azione di pesca, soprattutto quando in pesca vi sono molte persone. Con molta probabilità la copertura della superficie non solo ha protetto dalla luce solare, favorendo la cattura di molti cavedani, ma ha costretto il pesce ad alimentarsi prevalentemente sul fondo, eliminando il rischio di mandare in pastura prede a mezz’acqua. La tecnica più utilizzata è stata quella della “peschetta” al pesce bianco, con pasturatori leggeri e terminali sottili, utilizzando pastura a base di pane farcita di particles (canapa, mais, micropellet, bigattini incollati). Come inneschi piccoli lombrichi, bigattini colorati e non, ma soprattutto mais tenero, vera chiave per il successo di giornata. I concorrenti più arditi hanno puntato invece sulla cattura di carpe, tattica che se ben riuscita poteva certamente fruttare un piazzamento importante, se non la vittoria certa, a fronte tuttavia di una buona percentuale di cappotto. Questa tattica è riuscita perfettamente alla coppia Pacciani-Morelli, già primi di settore nella prima prova della manifestazione, che bissano il successo Pisano con un altro primo di settore (e assoluto di giornata) dato da circa 9 kg, frutto di alcune belle carpe sapientemente cercate e abilmente catturate. Nel settore immediatamente adiacente trionfa la coppia Manganelli-Palei, con quasi 7 kg di pesce bianco, eccezion fatta per una piccola carpetta, abbondantemente sufficienti per battere la coppia Gautieri-Bucciarelli, autori comunque di un’ottima prova. Mattatori di giornata gli agonisti della A.S.D. PFP Pescatori delle Forze di Polizia, che senza nemmeno un primo di settore, piazzano entrambe le squadre nelle prime due posizioni della classifica giornaliera.

Dopo due prove resta saldamente al comando la coppia Pacciani-Morelli dell’Oltrarno Colmic, seguita dalla coppia Fabbri-Guzzardi della Lomcer e Manganelli-Palei della lenza Senese; nella classifica progressiva a squadre ancora in testa l’Oltrarno Colmic, seguita dalla San Giorgio Maver. Appuntamento di nuovo sull’arno Pisano tra due settimane, per la penultima prova di questo avvincente campionato toscano a coppie.

SETTORI – settori 2^

GIORNATA INDIVIDUALE – classifica indiv di Giornata 2^

PROGRESSIVA INDIVIDUALE – Classifica Progressiva di giornata 2^

GIORNATA SQUADRE – class di giornata a Squadre 2^

PROGRESSIVA SQUADRE – class Progressiva a Squadre 2^

Translate »